Caccia al Cinghiale. “A picco sul mare…uniti per Norcia”

Caccia al cinghiale. Grande successo per la braccata al cinghiale di solidarietà nei confronti delle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma.

0

caccia_cinghiale_punta_ala_toscana_23 bisOltre 100 giacchette arancioni provenienti da più parti del nostro stivale si sono ritrovate Lunedì 23 gennaio a Castiglione della Pescaia (GR), nell’ AFV Punta Ala – Rocchette – Val Maestra per prendere parte ad una speciale battuta di caccia avente come obiettivo principale quello di raccogliere fondi da destinare al comune di Norcia. L’idea della lodevole iniziativa è nata da Emiliano Pericoli, concessionario dell’AFV, insieme ai cacciatori del posto e all’Associazione Ristoratori Castiglionesi. La braccata che ha visto impegnati numerosi canai provenienti da tutto il grossetano si è svolta nella fitta macchia che caratterizza le ripide e suggestive scogliere di Punta Ala.

Abbai a fermo e canizze mozzafiato hanno regalato tante emozioni. Il carniere non è stato eccezionale, ma lo spirito di solidarietà e amicizia di questa giornata ha regalato soddisfazione e divertimento ai partecipanti e un piccolo ma prezioso segno di vicinanza ai nostri amici colpiti dal sisma.

caccia_cinghiale_punta_ala_toscana_25Al termine della braccata, la neonata Associazione Ristoratori Castiglionesi ha voluto deliziare tutti i partecipanti con un lauto pranzo. Allo speciale evento hanno preso parte il Dott. Massimo Machetti e la Dott.ssa Giorgia Romeo dell’Ufficio Caccia Territoriale Regionale, il presidente provinciale di Federcaccia Luciano Monaci e il consigliere regionale Leonardo Marras. Ancora una volta la caccia diventa occasione d’incontro e condivisione e ancora una volta i cacciatori hanno dimostrato di avere a cuore non solo la loro grande passione ma anche tutte le difficoltà in cui c’è da dare un aiuto concreto.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO