Caccia Passione: Editoriale, “Se ci sei batti un Colpo..”

0

Editoriale: “Se ci sei batti un colpo!” Così l’articolo di fondo della Rivista Caccia Passione chiede maggiore sensibilizzazione e rappresentanza, verso il mondo venatorio, ai propri Politici..

Cari amici,
non dobbiamo certamente essere noi a dirvi che stiamo vivendo un momento politico molto particolare e difficile per il nostro Paese. Ovviamente questa drammatica situazione sta rallentano, bloccando, le attività e ha ripercussioni in tutti gli aspetti della nostra vita. Questo limbo siamo, dove tutto è il contrario di tutto, dove chi pensava di salvare il Paese si è arroccato su posizioni che difficilmente porteranno lontano, chi avrebbe dovuto scardinare il sistema “fa fatica” a dimostrare di saperlo fare, chi sarebbe dovuto sparire dalla scena politica, è ben presente e sta approfittando degli errori degli altri, ci ha fatto riflettere su un aspetto per noi importante: ci sono, in Parlamento, rappresentanti che vogliono tutelare i diritti di noi cacciatori?

Ci siamo quindi posti alcune semplici domande:

1) Che cosa succederà quando gli autorevoli esponenti ambientalisti dei diversi partiti, senza distinzione di colore politico, approfittando del particolare momento di confusione in cui si sta vivendo, presenteranno le loro “illuminate” proposte di legge in difesa o in favore di fantomatiche quanto assurde campagne animaliste? C’è ancora qualcuno che avrà la volontà e la forza per fronteggiarle?

2) Le proposte dell’Onorevole Brambilla & Co. saranno, finalmente per Lei, appoggiate e approvate senza sforzo con l’appoggio di una larga parte del Parlamento e la “casuale distrazione” dell’altra?

3) Le Associazioni venatorie, in questa variegata e confusa composizione parlamentare, potranno ancora fare riferimento sui loro interlocutori politici? 

Non consideriamo soltanto le legittime invocazioni di noi cacciatori, che viviamo con passione e rispetto la caccia, ma non viviamo di caccia, ricordiamoci sempre che intorno al settore venatorio ci sono migliaia di posti di lavoro, industrie e artigiani che con le loro produzioni sono il vanto del nostro Paese, e sono conosciuti e apprezzati in tutto il mondo!

Se, come immaginiamo e speriamo, c’è ancora qualcuno che ha rispetto per tutto il mondo della caccia, e ha la volontà di tutelarci, ti preghiamo di farci sentire la tua voce per darci la consapevolezza che non siamo rimasti da soli?….se ci sei batti un colpo!

Pierfilippo Meloni

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO