Caccia: Umbria, la Giunta Regionale preadotta nuovo Calendario Venatorio 2013-14

0

Cacciatore in tiroCaccia: Umbria, la Giunta Regionale decide di preadottare il nuovo Calendario Venatorio valido per la Stagione 2013-14.

La Giunta Regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore alla caccia Fernanda Cecchini, ha deciso di preadottare la bozza di Calendario Venatorio 2013-2014. Secondo il documento di gestione faunistico venatorio è prevista la preapertura della Stagione il 1 settembre, esclusivamente con modalità da appostamento, ed alle sole specie Alzavola, Marzaiola, Germano Reale, Tortora, Merlo, Colombaccio, Cornacchia Grigia, Ghiandaia e Gazza, mentre l’apertura generale a tutte le altre specie cacciabili è prevista per il 15 settembre, ad esclusione del Cinghiale; l’inizio della stagione di caccia al Cinghiale infatti è prevista per 3 ottobre con possibilità per le amministrazioni provinciali di posticipare tale data. E’ inoltre prevista la chiusura anticipata della caccia alla femmina del Fagiano il 30 novembre, “ciò – ha detto Cecchini – per salvaguardare la riproduzione di questa specie. Una scelta che è stata operata anche in altri contesti venatori”. La caccia alla lepre sarà consentita dal 15 settembre all’8 dicembre. La caccia di selezione alle specie Daino, Capriolo, Cervo e Muflone andrà, invece, dal 16 giugno al 14 luglio, dal 18 agosto al 2 ottobre e dal 1 gennaio al 15 marzo 2014.

Ora la proposta verrà inviata all’ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, e poi alla terza Commissione del Consiglio Regionale per il parere di competenza prima di tornare in Giunta per la definitiva adozione.

21 maggio 2013

 

Fonte: AGI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO