Cani da 10 e lode: i poliedrici Retrievers..

0

Lo si incontra sia alle esposizioni di bellezza che ai concorsi di utility, di caccia o di agily. Sono notorie le sue attitudini per la ricerca delle persone, delle droghe e degli esplosivi. E soprattutto lo si nota come compagno apprezzato si un sacco di famiglie. Un cane dalle molteplici sfaccettature : il Retrievers.

Il Gruppo dei Retriever è formato da 6 razze ben distinte tra loro: Flatcoated, Labrador, Golden, Chesapeake Bay, Curly Coated e Nova Scotia Duck Tolling. I più conosciuti rimangono i primi due ma tutti hanno il carattere meraviglioso che oramai li ha portati alla ribalta. Nascono come Working Dog (cani da lavoro) aspetto molto importante per le razze Retriever che non va dimenticato. Il celebre Richard A. Wolters, americano, addestratore di Retrievers, autore di numerosi libri, ha coniato un detto che descrive l’indole, il temperamento, del carattere dei Retrievers: “se vuoi rendere felice un Retriever fallo riportare”.

Chi è alla prima esperienza di questa bellissima convivenza, e vuole intraprendere una delle discipline di lavoro che si prestano per i Retrievers può scegliere tra:

  • addestramento alla caccia e riporto, con relativa attività agonistica (field trials, working tests);
  • brevetti di protezione civile e relativa attività di volontariato (gruppi per il soccorso in caso di calamità naturali);
  •  gare di agility dogs.

Ma il  meglio di sé i Retrievers lo danno nella caccia per la quale possiedono un innato istinto. L’attività venatoria è la disciplina che più esalta non solo le attitudini naturali di questa razza, ma che addirittura coinvolge emotivamente ed istintivamente il cane. Solo chi ha intrapreso queste attività può aver visto il fremere del cane non appena si indossa quella giacca con la quale si va in campagna a fare attività di addestramento al riporto o alla caccia su selvaggina. La brama con la quale cerca un selvatico nei cespugli, l’eleganza e la fierezza con la quale lo riporta.

D’altronde Retriever significa riportatore ed è questa l’attitudine predominante per la quale da più di cento anni questa razza viene  allevata e selezionata.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO