Cannocchiali di mira Redfield “Revolution”, precisione e qualità a prezzi accessibili

0

Ottiche da caccia: A caccia servono riflessi pronti e vista acuta, specie quando si va in cerca di cinghiali o di altra selvaggina tipica dei boschi o dell’alta montagna. Questa stessa selvaggina è però molto attiva nelle ore più difficili della giornata, ovvero all’alba o al crepuscolo, quando l’occhio umano riesce a vedere le cose con difficoltà.

In queste particolari condizioni può essere utile montare sulla propria carabina un’ottica di mira o di puntamento. In precedenti articoli ne abbiamo esaminate molte e continueremo a farlo sempre ed esclusivamente nell’interesse dei cacciatori. Il prodotto che recensiamo in questo articolo è forse uno dei pochi che coniuga l’alta qualità a un prezzo accessibile.

 

Stiamo parlando di un cannocchiale costruito negli Stati Uniti, secondo gli standard qualitativi e produttivi di questa grande potenza economica, ma a prezzi adatti a coloro che non possono permettersi di comprare ottiche da duemila euro. Spesso, i cacciatori a basso reddito sono costretti ad accettare il compromesso di usare ottiche di fattura cinese, certamente buone, ma di basso prezzo e con prestazioni non adatte a tutti i tipi di caccia.

Con l’ottica che vi presentiamo in questo articolo, a subire il compromesso non è più il cacciatore, ma l’azienda produttrice, la Redfield, che con i suoi cannocchiali di puntamento ha saputo conquistare il mercato europeo, e non solo, puntando proprio sul rapporto qualità/prezzo, dove il primo parametro si mantiene elevato anche a fronte di un costo abbastanza accessibile e comunque non eccessivo. Consigliatissimi per la caccia sono i cannocchiali Redfield della serie “Revolution”. Sulle caratteristiche tecniche e sull’efficienza ottica di questi prodotti c’è poco da dire, e quel poco è tutto in positivo, perché questi cannocchiali sono prodotti negli stabilimenti Leupold, da sempre garanzia di qualità ed efficienza. Negli stessi stabilimenti, le ottiche vengono testate e tarate per rispondere a tutte le esigenze di tiro e di caccia. Redfield produce ottiche da moltissimi anni, in uno stabilimento dell’Oregon.

L’azienda, che come abbiamo già detto fa parte del Gruppo Leupold, negli anni non si è fermata al solo mercato americano, ma grazie a una vasta rete di concessionari è riuscita a imporsi anche nel mercato europeo e internazionale. Per Leupold, fare affari con il mondo non è stato difficile, perché le sue origini sono già internazionali. L’azienda, infatti, venne fondata nel 1907 da un immigrato tedesco, Fred Leupold che mise su un negozio per la riparazione di ottiche di vario tipo. Ancora oggi, la società è posseduta dalla famiglia Leupold e Stevens e produce ottiche per la caccia, per il tiro e per scopi militari. Durante tutta la sua carriera, la Leupold non ha mai ricevuto critiche o lamentele da parte dei clienti, a conferma dell’ottima qualità dei suoi prodotti.

I cannocchiali Redfield Revolution si distinguono per l’estrema luminosità delle lenti, realizzate con l’avanzato sistema Illuminator.

Le lenti, scelte tra quelle di pregiatissima qualità,  sono trattate con una base di vapore rivestita da un multistrato dielettrico che garantisce un’elevata trasmissione di luce anche in condizioni di scarsa visibilità.  Gli altri pregi delle ottiche di mira Redfield Revolution sono il sistema di regolazione “Accu – Track”, l’oculare “Rapid Target Acquisition” e il reticolo balistico  “Accu – Range”. Il sistema di regolazione delle torrette “Accu Track” permette di tarare l’ottica per diverse distanze di tiro, tramite una regolazione manuale dei click che in questo cannocchiale corrispondono a ¼ di Moa. Questa sigla,  acronimo di Minute of Angle, che significa “minuto d’angolo”, indica la sessantesima parte ( cioè un minuto) di un angolo giro, che è pari a 360 gradi.  Quando si dice che un click ( scatto di regolazione) è pari a  ¼ di Moa,  significa che lo spostamento corrisponde alla quarta parte di 1 Moa, cioè alla quarta parte della sessantesima parte dell’angolo giro. Esistono ottiche che hanno click che corrispondono a 1/8  o a ½  di Moa, ma ¼ è comunque uno standard abbastanza buono per le ottiche da caccia.

La regolazione permette di sistemare la posizione del reticolo in verticale, cioè in altezza, e lateralmente, cioè in orizzontale o in derivazione.

In termini matematici, per conoscere il valore di 1 Moa, si moltiplica il valore dell’angolo giro, cioè 360, x 60, ottenendo il valore 21600, e si calcola la lunghezza della circonferenza del raggio, cioè della distanza scelta, ad esempio 100 metri.  Con questa distanza, la circonferenza è pari alla formula:  2 x pigreco(3,14) x100, cioè 628 metri. Si divide poi  questo valore per 21600 e si ottiene il valore di 1 Moa, che è pari a 0,0290 m, cioè 29 mm. ¼ di Moa è quindi pari a 29 millimetri diviso 4.  Senza perderci in complicate regole matematiche,  possiamo solo dire che il click corrisponde allo scatto delle torrette, scatto che consente di spostare anche di pochissimo il punto di mira del reticolo. In questo modo, il centro del reticolo si trova nella posizione adatta alla distanza da cui si dovrà colpire e al tipo di pallini da usare. La taratura del cannocchiale Redfield Revolution si può effettuare al poligono di tiro, in modo da non avere problemi di correzioni mentre si va a caccia. Con la taratura già impostata, inoltre, eventuali correzioni saranno più semplici da eseguire.

Nei vari modelli di cannocchiali Redfield Revolution si possono effettuare  50,  56 o 65 click di regolazione massima verticale e laterale.

L’oculare del Redfield Revolution sfrutta, invece,  il sistema “Rapid Target Acquisition”, che permette di mettere immediatamente a fuoco il bersaglio grazie a una distanza pupillare massima.  Anche il reticolo balistico “Accu – Range” è studiato per potenziare le prestazioni venatorie del cannocchiale Redfield Revolution. Questo reticolo si compone di un cerchio grande ( tipico di tutti i reticoli) e di uno più piccolo verso il centro. Con questo reticolo si possono piazzare tiri anche a  breve distanza e con qualsiasi tipo di cartuccia. Il cannocchiale di mira Redfield Revolution ha una garanzia illimitata e garantisce anche lenti antiappannamento al 100%, grazie ai tubi trattati con azoto.  I cannocchiali Redfield Revolution sono disponibili  con questi ingrandimenti:  2-7x33mm,  3-9x40mm, 3-9x50mm e 4-12x40mm. Il peso di queste ottiche è compreso tra 315 e 371 grammi. Il campo visivo a 100 metri è  compreso tra 14, 4 – 5,8 metri,  11 e 4,4 metri e 6,6 -3,1m.  La finitura del cannocchiale è opaca e in alcuni modelli è disponibile anche il classico reticolo 4- Plex. Naturalmente, le ottiche Redfield della serie Revolution sono a ingrandimento variabile. Ciò che è fisso e bloccato è, invece, il prezzo, che non supera i 360 euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO