Cinofilia in festa per la prova su lepre senza sparo di Capoliveri (LI)

0
associazione pro segugio prova cinofila su lepre
Fasi della premiazione di uno dei partecipanti alla prova cinofila

CAPOLIVERI. Numerosi i partecipanti provenienti da tutta la Toscana che si sono ritrovati presso il villaggio Le Calanchiole di Capoliveri dove è stato organizzato il raduno. Due i giorni di prova con sette batterie, ogni giornata nelle categorie singolo,  coppie e  mute, due bellissime giornate di sole che hanno accolto i concorrenti affascinati dalle bellezze dell’Elba. Chiamati a giudicare i giudici  Aringhieri, Cappagli, Ciampini, Magni, Razzanelli, Rossi Osvaldo, Rossi Luciano e Tozzi.

Molti anche i concorrenti elbani  curiosi di cimentarsi in prova con gli altri appassionati toscani. Al termine delle due giornate, ci sono state delle belle qualifiche in tutte le categorie, tutti hanno potuto verificare le difficoltà per i segugi nel nostro territorio pur ricco di lepri. Nella categoria singoli ottima prova della segugia italiana pelo forte “Dea” di Giorgio Signorini che si aggiudica il premio per il miglior segugio dell’Isola d’Elba.

Sempre nella categoria singoli vince meritatamente il 1° Trofeo Isola d’Elba la giovane “Kali”, segugia italiana pelo forte  di  Nello Bettarini accompagnato dalla gentile signora. Nella categoria coppie vince l’assoluto  del 1° Trofeo Isola d’Elba la coppia Frana e Geo,  segugi italiani pelo raso di Lelio Agostini e Gabriele Rinnoci, sulla coppia di Thomas Talli che comunque ben figurava in entrambe le giornate di gara. Nella categoria mute bella sfida tra le mute di segugi italiani a pelo raso dei fratelli Fontanelli e quella di Marcello Magazzini, entrambe sono andate allo scovo della lepre in entrambe le giornate. Alla fine ha prevalso la muta dei segugi italiani p.r. Giotto, Lapo, Giacco, Zago, Diana  dei fratelli Fontanelli, che accompagnati dal piccolo nipote Matteo, già grande appassionato di questa disciplina, si aggiudicano l’ambito 1° Trofeo Isola d’Elba. Una menzione anche per la coppia di “gascoin saintongeois” di Francesco Benvenuti e per quella di segugi italiani dell’elbano Mario Schezzini.

Nei singoli buone qualifiche per Carmine Grella e per gli elbani Rino Corsetti e Giorgio Schezzini. Presenti alla premiazione finale il Coordinatore Provinciale CCT Toscana signor Franco Poli e il Presidente F.I.d.C. Provincia di Livorno signor Gino Magni. Al termine dopo la promessa di ripetere l’evento anche nel 2017, i Concorrenti, i Giudici e gli Organizzatori,  rientravano sul continente soddisfatti per aver trascorso un bel weekend in un’ isola meravigliosa ed ospitale.

Si ringraziano gli Accompagnatori delle batterie, gli Sponsor Canicom e Smarty Dog, l’Amministrazione Regionale per la concessione dei permessi e tutti coloro che hanno contribuito al buon svolgimento della manifestazione.

Salvatore Di Mercurio

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO