Tu Sei Qui: Notizie Sportive Fitav: 1° Gran Premio di Fossa universale, record di presenze.

Fitav: 1° Gran Premio di Fossa universale, record di presenze.

07.03.2011 - Il 1° Gran Premio di Fossa Universale, che si è svolto ieri sulle pedane dei Tav Uboldo (VA), Montecosaro (MC) e Interdonato di Nizza di Sicilia (ME), ha segnato un record di partecipazione in manifestazioni di questo genere.

Ben 467, infatti, i tiratori impegnati sulle pedane del nord, del centro e del sud che si sono affrontati sulla distanza di 100 piattelli ciascuno (4 serie da 25). Partendo dal Nord, in 236 hanno affollato le pedane del Tav Uboldo (VA).

Nel comparto degli Eccellenza il lombardo Stefano Mariani si è imposto conquistando l’oro con 95/100, seguito dal veneto Robertino Tacchetto che per conquistarsi la piazza d’onore ha dovuto battere allo shoot-off il lombardo Santo Plataroti, anche lui a quota 92/100, +1 a +0. Due venete hanno conquistato invece il 1° ed il 2° posto della classifica delle ladies.

Nadia Righetti si è messa al collo l’oro con 91/100 mentre Francesca Sella ha conquistato l’argento con 85. Al terzo posto la lombarda Sabrina Panzeri con 84.Podio tutto ligure nel Settore Giovanile. Enrico Moraglia è salito sul gradino più alto del podio con 93/100 seguito da Davide Meistro (87 +1) e Andrea Marcinnò (87 +0), rispettivamente secondo e terzo.

Nelle altre categorie gli ori sono andati: per la 1ª al veneto Giampaolo Micheletti con 95/100; per la 2ª al piemontese Vito Ciro Campagna con 93/100 +2; per la 3ª al veneto Mirco Lucchini con 90/100; per la qualifica dei Veterani al lombardo Gildo Grondona con 95/100 e per quella dei Master al veneto Aurelio Tezze con 96/100. In 124 si sono invece dati appuntamento sulle pedane marchigiane del Tav Montecosaro (MC).

Tra gli Eccellenza qui si è imposto il marchigiano Fausto Uguccioni che dopo aver chiuso la gara a quota 97/100, pari merito con il collega laziale Gianluca Muoio, lo ha battuo allo shoot-off con +5 a +4 meritandosi l’oro e lasciando al laziale l’argento. Bronzo per il campano Luigi Viscovo con 96 +3. L’abruzzese Maria Carmela Petrella è salita sul gradino più alto del podio delle Ladies con lo score totale di 81/100, distaccando di 6 lunghezze l’emiliana Paola Tattini, seconda con 75, e di 9 lunghezze la marchigiana Daniela Marconi, terza con 72.

Tra gli Junior il toscano Renzo Baldinotti ha meritato l’oro con 93/100, seguito dal marchigiano Nicola Adam Cingolani, argento con 83, e dal toscano Roberto Baldinotti, bronzo con 80. Per la 1ª Categoria il milgiore è stato il laziale Angelo Primi con 93/100, per la 2ª Categoria il marchigiano Elio Salvador con 89/100 +2, per la 3ª l’emiliano Lanfranco Cappelli con 92, per i Veterani il veneto Lionello Masiero con 95 ed infine per i Master il marchigiano Domenico Pulsoni con 86. Buon la partecipazione anche al Tav Inerdonato di Nizza di Sicilia (ME) con 107 tiratori schierati in pedana.

Il podio d’Eccellenza è stato occupato interamente da esponenti della regione ospitante. Paolo Putano è salito sul primo gradino del podi con 97/100, seguito da Pierluigi Sollami, secondo con 95, e da Adriano Avveduto, terzo con 93 +3. Tra le Ladies la migliore è stata la campana Ester Iannotti che si è imposta con lo score di 87/100. Dietro di lei le siciliane Giovanna Cuzzocrea, argento con 81, e Romina Patanè, bronzo con 73. Tutto siciliano anche il podi del settore giovanile.

Piero Puleo si è messo la collo l’oro con 93/100, mentre l’argento ed il bronzo sono andati, rispettivamente, a Riccardo Corsaro con 86 +5 e a Raffaello Grassi con 86 +4.

Per quanto riguarda le altre categorie e qualifiche i migliori sono stati: Giorgio Cacciapaglia con 98/100 per la 1ª categoria, Ciro Vuolo con 95 per la 2ª categoria, Tommaso Castronovo con 96 per la 3ª, Calogero Gibino con 93 +3 per quella dei Veterani e Teodoro Puccio con 90 per quella dei Master .

Fonte: Fitav

Feed RSS: Leggi le news venatorie

Banner
Banner
Banner