lunedì, 21 aprile 2014

Caccia: Ultimo Aggiornamento01:41:30 PM GMT

RSS
Tu Sei Qui: Notizie Ultime

Caccia Village e i Fattori di Crescita..

Caccia Village e i Fattori di Crescita..

Caccia Village è in forte crescita, tutti gli indicatori sono in aumento e tali da fa pensare ad una edizione del 2014 di eccezionale portata espositiva e di intensa passione.

"Chi ben lavora, ben raccoglie" è un vecchio adagio buono per tutte le stagioni e tutte le occasioni. E l'adagio appare calarsi a pennello sulla crescita ulteriore rispetto allo scorso anno di Caccia Village.

Molti i fattori di crescita che fungono da termometro dell'intenso lavoro che si è fatto e di quello che si andrà fare nei prossimi giorni che ci porteranno al 16 - 17 e 18 maggio a Centro Fiere di Bastia Umbra.  E' in significativo aumento il numero delle aziende che hanno chiesto di poter esporre i loro prodotti e servizi, numero talmente cresciuto rispetto alla precedente edizione da rendere necessaria l'acquisizione di una ulteriore area del quartiere fieristico di Bastia Umbra.

Leggi tutto...

Caccia: Umbria, Calendario Venatorio 2014/2015 entro giugno e regolamento cinghiale

Cacciatore all'albaCaccia: Umbria, esaminati dalla Consulta Regionale Faunistico Venatoria la bozza del nuovo Calendario Venatorio 2014/2015 e del regolamento per la gestione del cinghiale; lo scopo è l’approvazione definitiva entro giugno.

Il calendario della prossima stagione venatoria e il regolamento della caccia al cinghiale, condivisi con tutte le associazioni rappresentative, verranno adottati dalla Giunta regionale in tempi ravvicinati affinché si possano approfondire tutte le opportunità offerte. Le proposte dei due atti, elaborate dagli uffici regionali, sono state esaminate oggi dalla Consulta regionale faunistico venatoria, nella riunione convocata e presieduta dall’assessore regionale alla Caccia.

Leggi tutto...

Caccia: Lombardia, avviate procedure per le deroghe

Storno - Sturnus VulgarisCaccia: Lombardia, assessore regionale Fava rende noto che saranno avviate le procedure per le deroghe in materia di caccia.

Saranno avviate le procedure previste dalle norme di legge nazionali (articolo 19bis della Legge 157/92) e comunitarie (Direttiva Uccelli), per adottare le deroghe in materia di caccia. Lo ha annunciato l’assessore all’Agricoltura della Lombardia Gianni Fava alla Giunta. Un tema, quello delle deroghe, di grande interesse anche nella provincia di Brescia.

Leggi tutto...

Cacciatori dalla Liguria per la Giornata dell’Orgoglio Venatorio

Francesco Bruzzone - LiguriaCacciatori dalla Liguria per la Giornata dell’Orgoglio Venatorio; Francesco Bruzzone organizza i pullman dalla propria regione per coloro che vorranno partecipare alla manifestazione.

“Il 18 Maggio a Bergamo, per testimoniare il legame e l’importanza che i cacciatori liguri attribuiscono ai valori della ruralità”. Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria e unico cacciatore candidato alle elezioni europee nella lista della Lega Nord nel collegio Nord Occidentale, annuncia la sua adesione e partecipazione alla Giornata Nazionale dell’Orgoglio Venatorio che si terrà a Bergamo il 18 maggio.


Dichiara Bruzzone: “Mi farò promotore nei prossimi giorni della organizzazione di uno o più pullman che partiranno dalla mia regione, per testimoniare il legame e l’importanza che i cacciatori liguri attribuiscono alla caccia, alla cultura e ai valori della ruralità. Temi cari al sottoscritto e Matteo Salvini. Sono convinto che anche in questa occasione, come successo a Genova lo scorso anno, verrà data dimostrazione di grande civiltà e rispetto nei confronti della Città che ospita l’evento che è la culla delle cacce tradizionali soprattutto alle specie migratorie.

 

In questo difficile momento sapremo dimostrare unità e determinazione e come cittadini cacciatori sapremo alzare la testa e rivendicare il diritto al rispetto e l’orgoglio di appartenere ad una categoria che custodisce e tramandare saperi e cultura che la società di oggi pare voler cancellare”.

Per le prenotazioni dei posti sui pullman:

tel. +39 333 3466502
mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Facebook:BruzzoneLega o FrancescoBruzzoneLegaNord
Twitter: @BruzzoneLega

 

( 17 aprile 2014 )

NO Cacciatori alle Europee per Forza Italia, Berlusconi esclude Berlato

Sergio BerlatoNO Cacciatori alle Europee per Forza Italia, amaro commento per l’eurodeputato Sergio Berlato dopo essere stato escluso dalle liste dei candidati di Forza Italia per volere di un Berlusconi forse troppo filo-animalista.

All’indomani dell’esclusione dalle liste di Fi alle elezioni europee, Sergio Berlato esprime “delusione” per la decisione di Silvio Berlusconi di non ricandidarlo. Deputato per tre legislature al parlamento europeo e grande appassionato di caccia, Berlato si ritiene vittima della svolta animalista di Fi segnata dal ‘Dudu’ Act’. “La mia colpa è essere cacciatore – dice all’Adnkronos – Io a casa ho due cani e un gatto, amo gli animali ma non per questo sono un animalista. Dopo la svolta sponsorizzata dalla Brambilla sono entrato in conflitto con questa deriva”.

Leggi tutto...

Caccia: Europa, Scottà difende i cacciatori "sentinelle d'allarme immediate sul territorio"

Tordo Bottaccio - Richiami Vivi - Turdus philomelosCaccia: Europa, l'eurodeputato Scottà difende i cacciatori al Parlamento Europeo, "basta insidiare l'attività venatoria, i cacciatori sono sentinelle d'allarme immediate sul territorio".

Molto sentito l’intervento dell’eurodeputato Giancarlo Scottà, Lega Nord, in difesa dei cacciatori e delle Associazioni Venatorie in occasione della discussione sulla proposta di regolamento sulla sanità animale, tenutasi al Parlamento Europeo lo scorso lunedì 14 aprile, “basta insidiare l’attività venatoria”.  All’interno del provvedimento relativo alla prevenzione e al controllo delle malattie animali, che sono trasmissibili tra gli animali o dagli animali agli uomini, infatti, il gruppo dei Verdi aveva presentato un emendamento che prevedeva la proibizione della cattura degli uccelli selvatici a scopi venatori. Lo stesso emendamento era stato proposto dall’on. Zanoni, approvato in sede di Commissione Ambiente, ma respinto in Commissione Agricoltura grazie all’azione intrapresa da Scottà.

Leggi tutto...

Bracconaggio e dintorni: Savona, ferito dalla sua trappola per cinghiali da cartone animato

Willy il Coyote - Prpgetti TrappoleBracconaggio e dintorni: Savona, un anziano agricoltore diventa bracconiere ma resta ferito dalla trappola per cinghiali costruita da autodidatta; l’emulo di Willy il Coyote è stato denunciato.

Lo scenario stavolta non è il deserto e nemmeno il Gran Canyon, il protagonista poi non è sicuramente Willy il Coyote a caccia dello struzzo Beep Beep utilizzando le più strampalate invenzioni ma il protagonista di questa vicenda ha pensato bene di emularlo auto-costruendosi una particolare trappola per la cattura dei cinghiali all’interno del suo terreno situato sulle alture alle spalle del quartiere Lavagnola di Savona.

Leggi tutto...

“Viva la Caccia!”, la risposta di Cruciani a Tozzi, in radio a “La Zanzara”

La Zanzara - Radio 24“Viva la Caccia!”, questa la risposta di Giuseppe Cruciani, conduttore del programma radiofonico “La Zanzara”, ai vergognosi e violenti commenti di Tozzi.

Circa un mese fa, nel corso della trasmissione radiofonica La Zanzara di Radio 24, si era tenuto un vero e proprio scontro/scambio di vedute tra il presidente di Arci Caccia, Osvaldo Veneziano ed il geologo animalista, Mario Tozzi; nel corso della discussione, fino ad un certo punto dai toni pacati, Tozzi era scaduto nel vergognoso quanto violento commento, “spero che i cacciatori si ammazzino tra di loro”.

Leggi tutto...

"Franchi Feels Right": Fuorisalone in Beretta Gallery a Milano

 Franchi Feels Right : Fuorisalone in Beretta Gallery a Milano

“Franchi feels right”: Da alcuni anni, da quando Bruno Beccaria ne è alla guida, Franchi si rivolge ad un pubblico giovane proponendosi con dinamismo e innovazione dove il cacciatore del terzo millennio vive la caccia come un’esperienza sportiva outdoor di forte contatto sensoriale ed esperenziale.

Proprio sulla base di queste considerazioni, quale migliore occasione del Salone del Mobile a Milano, e quale migliore location della Beretta Gallery, il front-end del gruppo Beretta, cui anche Franchi fa parte. Fra gli oltre 580 eventi che si sono susseguiti durante la settimana del mobile, le due serate in Gallery del 10 e 11 aprile hanno assunto un sapore particolare, l’intento, pienamente riuscito, era quello di avvicinare al nostro mondo, caccia, cinofilia e più ampiamente quello del country life, quanta più gente possibile, senza per questo trascurare i cacciatori, che anzi sono stati gli ospiti d’onore.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 252

Feed RSS: Leggi le news venatorie

Banner
Banner
Banner