giovedì, 02 ottobre 2014

Caccia: Ultimo Aggiornamento08:41:46 AM GMT

RSS
Tu Sei Qui: Notizie Ultime

Caccia e Fauna: Lazio, decreto tutela Orso Marsicano, sindaci protestano

Caccia al CinghialeCaccia e Fauna: Lazio, il decreto regionale per la tutela dell’Orso Marsicano provoca la protesta dei sindaci dei comuni della Valle di Comino.

In particolare si può leggere in una nota stampa diffusa dal Comune di Picinisco in provincia di Frosinone: “Levata di scudi dei sindaci della Valle di Comino contro il Decreto 247 del 5 agosto scorso con il quale la Regione Lazio ha fissato il calendario venatorio e regolamentato le modalità di caccia a tutela dell’orso marsicano nel versante laziale del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise.

Leggi tutto...

Caccia e Cacciatori: Brescia, cacciatore salva cucciolata abbandonata

Cuccioli Abbandonati - CaniCaccia e Cacciatori: Brescia, cacciatore salva cucciolata abbandonata “Cuore di cacciatore”.

Nei giorni scorsi il cacciatore segugista Giuseppe Ghidinelli di Sopraponte, noto per i suoi segugi Campioni del Mondo, è capitato un incontro strano: partito di buon mattino assieme ai suoi compagni di caccia della squadra lepraioli “Brachèria de Sosèt” di Sopraponte, mentre si dirigeva alla postazione a lui assegnatagli dal “Canettiere” capoosquadra, dopo aver percorso i primi quaranta metri di un viottolo, incontrava tra i sassi del viottolo stesso, un nidiata di cuccioli di cane, piangenti, affamati ed infreddoliti, abbandonati naturalmente da mano umana che aveva voluto disfarsene.

Leggi tutto...

Caccia e Fauna: Pisa, cacciatori salvano Lupo avvelenato

Lupo - Canis LupusCaccia e Fauna: Pisa, due cacciatori hanno salvato un Lupo avvelenato mentre si trovavano a caccia nel territori del Melandrone.

Durante una giornata che doveva essere interamente dedicata alla caccia, Alessandro e Federico Nicosia, entrambi di Rosignano Solvay, si sono imbattuti in un lupo. “Mercoledì 24 settembre, la mattina – racconta Alessandro Nicosia che tra l’altro è agente di Polizia municipale a Rosignano – io e mio fratello abbiamo deciso di andare a caccia. Attorno alle ore 10, ci trovavamo a 200 metri dal Malandrone e vicino alla tenuta del Terriccio. Michel, la mia cagnetta Pointer inglese, si è immobilizzata ed ha iniziato a puntare verso la boscaglia”.

Leggi tutto...

Cacciatore muore annegato per salvare il proprio cane

Cacciatore muore annegato per salvare il proprio cane

Bergamo, entra nel laghetto per salvare il suo cane: cacciatore 52enne muore annegato. L’incidente ad Almenno San Bartolomeo. L’uomo si era lanciato in acqua e il suo corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Il cane è invece riuscito a salvarsi tornando a riva.

Quando ha visto il suo cane da caccia in difficoltà in un laghetto ad Almenno San Bartolomeo, in provincia di Bergamo, non ci ha pensato due volte e si è lanciato in acqua per salvarlo: ma il gesto è costato la vita a un cacciatore di 52 anni che è annegato. E’ accaduto attorno alle 9: il corpo senza vita dell’uomo è stato recuperato sott’acqua attorno alle 10,30 dai sommozzatori dei vigili del fuoco, giunti al laghetto con un canotto.

Leggi tutto...

Palio delle oche di Lacchiarella, L'intera cittadina unita per proteggere le priprie tradizioni

Palio delle oche di Lacchiarella, L intera cittadina unita per proteggere le priprie tradizioni

Lacchierella, 28 settembre 2014 – La comunità «ciarlasca» è indignata per le falsità messe in rete dal gruppo «Animalisti 100%» sul Palio delle oche.

La città si sta preparando all’appuntamento, con la sfilata storica e i fuochi artificiali che hanno inaugurato la 38esima edizione dell’Autunno Ciarlasco. Ma sui volti «degli addeti ai lavori» era visibile la rabbia per quel profilo Facebook «Presidio vs palio delle oche» che annuncia per il prossimo 12 ottobre, momento clou della tradizionale sagra agricola quando si svolgerà la corsa delle oche, una manifestazione di protesta. Addirittura sono in previsione bus provenienti da Verona e da altre località del Nord. Già negli anni scorsi la presenza dei manifestanti ha fatto salire la tensione e solo il lavoro delle forze dell’ordine ha evitato scontri.

Leggi tutto...

Passo Migratorio di fine estate ricco svariate specie migratorie

Passo Migratorio di fine estate ricco svariate specie migratorie

Passo migratorio: Settembre 2014 ricco di migratori. Si è verificato proprio quello che un ornitologo o un cacciatore desidererebbero in questo periodo, un ottimo passaggio delle più svariate specie migratrici con “picchi” migratori di un certo rilievo ed interesse.

Un settembre così sarà ricordato, così come l’estate sarà tutta da dimenticare. L’alta pressione che, avanzando verso est, ha costruito questa corrente settentrionale sopra le Alpi, è stata integrata dall’anticiclone delle Azzorre, favorendo un solido baluardo contro le perturbazioni atlantiche ed eliminando le possibili discese di aria fresca da nord-est destinate in particolare ai Balcani e, marginalmente, alle nostre regioni adriatiche.

Leggi tutto...

Incidente di Caccia in Friuli. Morto imprenditore

Incidente di Caccia in Friuli. Morto imprenditoreTORVISCOSA. Tragico incidente di caccia ieri sera a Chiarmacis di Torviscosa: l’imprenditore Renzo Tosoratti è rimasto ucciso da un colpo sparato dal suo stesso fucile durante una battuta alle anatre.

L’incidente è accaduto verso le 19.30, mentre Tosoratti, 64 anni del luogo, stava monitorando il passaggio dei pennuti nella zona di una chiusa, in località Arsa, durante una battuta con il fratello Gino, anche lui appassionato dello sport venatorio. Secondo quanto è trapelato, la dinamica sarebbe abbastanza chiara. Si tratterebbe, infatti, di una tragica fatalità. Secondo le prime informazioni, si sarebbe rotto il cinturino di aggancio del fucile che cadendo avrebbe impattato con il terreno facendo partire due colpi: uno avrebbe colpito la mano destra dell’uomo, l’altro invece avrebbe raggiunto l’imprenditore colpendolo sotto il mento, uccidendolo sul colpo.

Leggi tutto...

Caccia - Capanni sul lago d’Iseo

Caccia - Capanni sul lago d’IseoCaccia: Fabio Rolfi, “Rinnovare le autorizzazioni alla svelta. Basta con il fanatismo animalista”.

Presentata interrogazione in commissione Ambiente sul mancato rinnovo dell’autorizzazione dei capanni da caccia siti in prossimità della riserva delle Torbiere del Sebino. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega Nord Fabio Rolfi. “È ora di dire basta al fanatismo di certe associazioni animaliste – attacca Fabio Rolfi – che sollevano questioni inesistenti pur di spaventare coloro che son preposti al rinnovo delle autorizzazioni di attività venatorie, praticate da decenni e prive di ricadute negative sull'ecosistema della zona.

Leggi tutto...

Caccia: Abruzzo, Febbo e Federcaccia impugnano Calendario Venatorio 2014-2015

Mauro Febbo - Regione AbruzzoCaccia: Abruzzo, Febbo e Federcaccia contrari ai contenuti del nuovo Calendario Venatorio 2014-2015 decidono impugnazione davanti al Tar; “Scelte scellerate, assoluta inadeguatezza dell’assessore Pepe”.

“Le tragiche certezze che avevamo espresso nel corso di una conferenza stampa dei giorni scorsi, si sono materializzate in amarissima realtà”. E' quanto dichiara il presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale Mauro Febbo, che stigmatizza “l’ultimo atto di Giunta regionale con cui viene, per la quarta volta, cambiato il Calendario Venatorio”.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 272

Feed RSS: Leggi le news venatorie
Banner
Banner
Banner