Tu Sei Qui: Notizie Ultime

Caccia: Basilicata, Regione al lavoro su nuovo Calendario Venatorio

Cacciatore con fucile sovrappostoCaccia: Basilicata, la Regione al lavoro sulla stesura del nuovo Calendario Venatorio valido per la Stagione Venatoria 2015/2016. Percorso condiviso, tanti incontri con i vari portatori di interesse; un approccio democratico al mondo venatorio.

A conclusione di un lungo periodo di concertazione, voluto fortemente dall'assessore all'Ambiente e dopo l'incontro conclusivo tenutosi presso il Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata, è stato predisposto il Calendario Venatorio per la stagione 2015/2016. I fondamentali tecnici per la sua definizione sono stati oggetto di un'approfondita ed attenta analisi da parte dei funzionari dell’Ufficio competente, che hanno operato in stretta collaborazione con i componenti dell’Osservatorio Regionale degli Habitat Naturali e delle Popolazioni Faunistiche.

Leggi tutto...

Caccia: Abruzzo, Pepe su approvazione piani quinquennali gestione ungulati

Cinghiali in branco - Sus ScrofaCaccia: Abruzzo, l’assessore Dino Pepe sulla recente approvazione dei piani quinquennali per la gestione degli ungulati che permetteranno di contrastare i danni ma anche per attuare una gestione sostenibile.

Sono stati approvati dalle Province di Pescara e Teramo (rispettivamente il 17 ed il 27 aprile 2015) i piani quinquennali per la gestione degli ungulati. Anche la Provincia di Chieti ha comunicato la prossima approvazione degli stessi. Lo ha reso noto l'assessorato alla Caccia che ha voluto fortemente, con la convocazione di numerosi tavoli tecnici specifici, la realizzazione di questo percorso. Gli strumenti di programmazione venatoria serviranno a limitare la proliferazione della specie, anche in aree dove la sua presenza non è compatibile con gli elementi faunistici, ambientali e antropici, e, dunque, ridurre i danni alle colture.

Leggi tutto...

Bracconaggio: triste primato al Sud, giro d'affari milionario

Corpo Forestale dello Stato - AntibracconaggioBracconaggio: il triste primato va alle regioni del Sud Italia come la Campania, la Calabria, la Puglia e la Sicilia; l’attività illecita del bracconaggio alimenta un giro d'affari milionario.

Laghetti artificiali per attrarre gli uccelli, bunker sotterranei dove attendere, doppietta alla mano, l'arrivo delle proprie prede. E ancora reti altissime piazzate sulle spiagge per intercettare i più stremati tra i due miliardi di uccelli che ogni anno passano sulle nostre coste in arrivo dall'Africa, per un giro d'affari di milioni di euro.

Leggi tutto...

Bianco & Nero di RAI Radio Uno. Si parla di armi civili in Italia, diffusione e controlli per la sicurezza.

Bianco & Nero di RAI Radio Uno. Si parla di armi civili in Italia, diffusione e controlli per la sicurezza.Il programma Bianco&Nero di Radio Uno dedica una puntata alla presenza delle armi civili in Italia, alla loro diffusione e ai controlli necessari per la sicurezza.

Sono intervenuti, insieme al conduttore Giancarlo Loquenzi, il presidente ANPAM avv. Nicola Perrotti e il responsabile Giustizia del Partito Democratico on. David Ermini.

Sono emersi spunti interessanti e un quadro decisamente equilibrato sulla situazione, lontano da certe ricostruzioni sensazionalistiche dei giorni scorsi, che speriamo giungano a più persone possibile.

Leggi tutto...

Caccia: Malta, STOP alla caccia a primavera

Malta vista da satelliteCaccia: Malta, il Primo Ministro maltese dichiara lo STOP alla caccia primaverile nonostante la vittoria al Referendum dei giorni scorsi volto proprio all’abolizione di questo tipo di caccia.

È di poche settimane fa, l’11 aprile, la vittoria al referendum che aveva consentito ai cacciatori maltesi di praticare la tradizionale forma di caccia primaverile a tortore e quaglie, ma arriva già lo STOP. Il Primo Ministro maltese, che pure era stato uno dei sostenitori a favore del mantenimento della caccia a primavera, aveva altresì espresso l’intenzione di interromperla in caso di abbattimenti di specie protette.

Leggi tutto...

Caccia e Armi: Repubblica San Marino, entro giugno censimento delle armi

Repubblica di San MarinoCaccia e Armi: Repubblica San Marino, entro il 30 giugno 2015 verrà effettuato un censimento delle armi in possesso dei cittadini sammarinesi.

“In America tutti sono armati: la gente e la polizia. Se commetti un crimine senti: ‘Fermo o sparo!’ e non sai chi l’ha detto”. Così ironizzava il compianto Robin Williams evidenziando le differenze con la Gran Bretagna dove i poliziotti, i famosi “bobby”, non sono armati. In effetti ogni paese ha una legislazione tutta propria riguardo le armi e la possibilità di detenerle, che deriva dalla propria cultura e tradizione. Ad esempio negli Stati Uniti d’America il secondo emendamento della Costituzione garantisce il diritto di possedere armi. Si tratta di un aspetto che affonda le sue radici nell’occupazione da parte dell’Impero britannico e spagnolo.

Leggi tutto...

Caccia: Teramo, via al piano di contenimento degli ungulati

Caccia al Cinghiale - Sus ScrofaCaccia: Teramo, via al piano quinquennale di contenimento del cinghiale e degli ungulati in genere; si inizia nella prima decade di maggio.

Le battute per il contenimento dei cinghiali dovrebbero iniziare entro i primi dieci giorni di maggio. Ieri sera il Consiglio provinciale ha approvato all’unanimità sia il Piano quinquennale sia il piano annuale per la gestione degli ungulati e un atto d’indirizzo che prevede che entro trenta giorni “venga predisposto un regolamento per il risarcimento dei danni che affronti gli aspetti riguardanti l’accertamento, le misure di prevenzione, le finalità, gli indenizzi”.

Leggi tutto...

Caccia: Bologna, riattivato portale vocale per caccia e controllo venatorio

Cacciatore selecontrollore - Selezione ungulatiCaccia: Bologna, riattivato il portale vocale per la caccia e il controllo venatorio, utile alla registrazione di selecontrollori e coadiutori; prezioso il contributo economico degli ATC.

Il Portale vocale è il sistema automatico con cui, tramite una semplice telefonata o un click del mouse, i cacciatori di selezione e i coaudiutori del territorio metropolitano si possono registrare per esercitare l'attività venatoria o di controllo. Questo portale era utilizzato già da alcuni anni dalla Provincia di Bologna ed aveva ricevuto un riscontro estremamente positivo dai cacciatori, tant'è che, a partire da quest'anno, gli Ambiti Territoriali per la Caccia (ATC) hanno deciso di contribuire volontariamente al canone di funzionamento del portale, sopperendo così alle difficoltà di bilancio che sta affrontando la neonata Città metropolitana.

Leggi tutto...

Caccia Village 2015: si definiscono gli ultimi particolari..

Caccia Village 2015: si definiscono gli ultimi particolari..Caccia Village è ormai da anni un contenitore di passione dal quale gli appassionati si attendono molto e ogni anno di più! Le attività si susseguono per un grande spettacolo.

Di novità e di conferme Caccia Village 2015 ne propone molte. Alcune "colpiscono il cuore" degli appassionati perché portano in sè il connotato della passione, altre vanno nella direzione dell'approfondimento di conoscenze tecniche. Tra le prime annoveriamo quella che, tra il grande pubblico, sta creando grande aspettativa: le linee di tiro a volo a disposizione di tutti gli appassionati. Queste situate a qualche centinaio di metri dalla fiera, tanto da sentire bene gli spari e servite da una navetta appositamente predisposta, saranno il "paese dei balocchi", per chi ha nel sangue il gusto del tiro. Ad attendere gli appassionati nelle 8 linee di tiro di saranno gli staff di Benelli, Beretta, Browning, Franchi e Rizzini (in rigoroso ordine alfabetico) che metteranno a disposizione le loro armi a canna liscia, in molti dei calibri più apprezzati da cacciatori e tiratori. Tra di esse molte delle novità di stagione che per la prima volta potranno essere apprezzate direttamente sul campo.

Leggi tutto...

Pagina 9 di 309

Feed RSS: Leggi le news venatorie
Banner
Banner
Banner