martedì, 25 novembre 2014

Caccia: Ultimo Aggiornamento03:38:56 PM GMT

RSS
Tu Sei Qui: Notizie Ultime

Caccia in deroga allo storno, Bruzzone presenta interpellanza in Regione.

Caccia in deroga allo storno, Bruzzone presenta interpellanza in Regione.Il Consigliere Regionale della Lega Nord ha presentato una interpellanza al Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e alla sua Giunta, firmata anche dal capogruppo Maurizio Torterolo e dal Consigliere Edoardo Rixi, avente come oggetto la "Applicazione dell'articolo 9 della Direttiva Comunitaria 147/2009 CEE - Caccia in Deroga".

"In relazione ai rapporti intercorsi tra la Regione Liguria e Ispra, con particolare riferimento all'incontro avvenuto in data 10 settembre 2014 presso la sede di Ozzano Emilia, e ai relativi esiti ad oggi non riscontrabili", si legge nel documento, "ritenuto che il prelievo venatorio in deroga per alcune specie, tra le quali lo storno, sia da ritenersi una priorità basata sul principio dei prelievi sostenibili verso le popolazioni e le specie di uccelli in buono e/o ottimo stato di salute e conservazione" e ritenuto che "l’esclusione dello storno, e anche di altre specie, dall'elenco di quelle cacciabili sia insostenibile, antitecnica e primario esempio di irrazionalità italo europea", Francesco Bruzzone e gli altri due consiglieri regionali del Carroccio interpellano il Governatore Burlando e la Giunta Regionale.

Leggi tutto...

Caccia al Cinghiale: Reggio Calabria, campagna prevenzione trichinellosi

Cinghiali - Sus ScrofaCaccia al Cinghiale: Reggio Calabria, con l’inizio della stagione venatoria per la caccia al cinghiale inizia anche la campagna di prevenzione per la Trichinellosi.

All’avvio ufficiale dell’apertura della stagione della caccia al cinghiale (28 settembre – 28 dicembre) l’Assessorato all’Agricoltura Caccia e Pesca della Provincia di Reggio Calabria incassa la grande soddisfazione dei cacciatori reggini, nelle parole del Presidente dell’Atc RC1 Concetto Laganà.

Leggi tutto...

Caccia: Piemonte, novità cartucce al piombo in aree Rete Natura 2000

Regione PiemonteCaccia: Piemonte, novità per l’utilizzo di munizioni con pallini al piombo nella caccia in aeree della Rete Natura 2000 (S.I.C. e Z.P.S.).

La Giunta Regionale del Piemonte il 29 settembre 2014 ha modificato la deliberazione sulle misure di conservazione delle aree di Rete Natura 2000, introducendo alcune novità per quanto riguarda l'attività venatoria praticata in tali aeree.

Leggi tutto...

Caccia: l’Aquila, Pepe, “Non ci saranno ritardi per il Calendario Venatorio provinciale”

Cacciatore con caneCaccia: l’Aquila, Pepe, “Non ci saranno ritardi nell'attivazione del Calendario Venatorio nella provincia dell'Aquila”.

Lo spiega in una nota l'assessore alla Caccia, Dino Pepe, che afferma: “I riscontri immediatamente richiesti dalla Regione all'ISPRA, già partecipati alla Provincia interessata, consentono di ritenere superato l'allarme su possibili ritardi di attivazione del calendario provinciale”.

Leggi tutto...

Caccia e Fauna: Potenza, cinghiali invadono centri urbani

Cinghiale su strada - Sus ScrofaCaccia e Fauna: Potenza, allarme cinghiali a Seluci di Lauria che abitualmente invadono centri urbani nelle ore serali e notturne provocando l’ira dei cittadini.

Cittadini inviperiti a Seluci di Lauria per l’enorme diffusione di cinghiali, a spasso ormai la sera e la notte su strada e nei piccoli orti, quindi pericolo per gli automobilisti e causa di danno per chi ha coltivato in proprio qualche pezzo di terra, e cacciatori arrabbiati per il ritardo nella consegna dei tesserini per la caccia al cinghiale.

Leggi tutto...

Caccia al cinghiale. Benevento, nuovo regolamento per gestione faunistica del cinghiale

Caccia al cinghiale. Benevento, nuovo regolamento per gestione faunistica del cinghialeCaccia al cinghiale: Con deliberazione n. 33 del 2 ottobre 2014 e seguente del 6 ottobre 2014, la Provincia di Benevento ha approvato il nuovo regolamento per la gestione faunistica del cinghiale.

Nella Norma transitoria, si legge che Per la sola annata venatoria 2014/2015, in considerazione del fatto che tale regolamento, alla sua entrata in vigore abroga completamente la precedente disciplina, al fine di emanare i nuovi decreti di assegnazione delle A.V.C.C.(aree vocate caccia al cinghiale), le domande potranno essere presentate entro e non oltre il termine ultimo e di proroga straordinaria delle ore 12.00 del 10.10.2014, presso il Protocollo Generale della Provincia di Benevento – Rocca dei Rettori. I nuovi decreti saranno rilasciati dall’ufficio preposto entro e non oltre il giorno 15.10.2014.

Leggi tutto...

Caccia alla Beccaccia. Codice etico per i prelievi venatori durante i viaggi di caccia

Caccia alla Beccaccia. Codice etico per i prelievi venatori durante i viaggi di caccia

Caccia alla Beccaccia: Proposta di Codice Etico del prelievo della Beccaccia all'estero. Di seguito lettera integrale per la richiesta di sensibilizzazione in materia di caccia alla beccaccia durante i viaggi di caccia all'estero.

Dal momento che la migrazione della specie Beccaccia Scolopax rusticola riguarda tutti gli Stati della Comunità europea e numerosi altri non UE, ma ricadenti nel Paleartico Occidentale. A seguito di studi recenti che confermano la migrazione della specie essere condizionata dai repentini cambiamenti climatici, occorrendo pertanto rivedere il concetto che certi flussi migratori restino fedeli agli stessi territori di svernamento, Verificando dalla nostra esperienza che i Balcani e il Mediterraneo sono oggetto di un mix di popolazioni le cui quote di migrazione post nuziale sono ripartite su diversi territori in funzione delle variazioni climatiche del periodo.

Dando seguito a numerose proteste, soprattutto dei beccacciai e degli ambientalisti, davanti a foto di veri e propri Safari Beccaccia con decine e a volte centinaia di uccelli ostentati da Agenzie e Tour operator, specie in aree balcaniche e dell’ex URSS, così come nelle isole di Scozia e nelle aree occidentali dell’Irlanda. Data l’assenza di limiti di prelievo (P.M.A) nella legislazione degli Stati ricadente sui terreni di caccia, ed in egual misura l’assenza di limiti di prelievo nell’offerta di molte Agenzie di caccia.

Leggi tutto...

Bracconaggio: Puglia, caccia in area protetta e richiami illegali

Corpo Forestale dello Stato - AntibracconaggioBracconaggio: Puglia, caccia in area protetta e richiami illegali; attività antibracconaggio da parte degli uomini del Corpo Forestale dello Stato sul territorio regionale, denunce, sequestri, caccia illegale in area protetta e utilizzo di richiami illegali.

Con l’avvio della stagione venatoria il Corpo Forestale dello Stato - Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Altamura ed i Comandi Stazione dipendenti hanno intensificato i controlli a tutela del patrimonio faunistico. Su questo fronte nei giorni scorsi, personale del Comando Stazione C.F.S. di Ruvo di Puglia, impegnati appunto in uno servizio mirato posto in essere non solo a tutela dei territori del Parco Nazionale dell’Alta Murgia ove l’esercizio venatorio è tassativamente vietato,  ma anche sulle aree contermini a quest’ultimo, sono intervenuti in località “Torre Mascolo” in agro del comune di Corato.

Leggi tutto...

Caccia al Cinghiale: Brescia, inizia la stagione dell'Alto Garda

Cinghiale - Sus ScrofaCaccia al Cinghiale: Brescia, inizia da sabato la stagione per il prelievo venatorio nel territorio dei Comuni dell'Alto Garda.

Le controverse misure straordinarie autorizzate  nel parco hanno portato  al prelievo di soli cinque capi. Il conto alla rovescia sta per esaurirsi e da sabato, con l'ormai consueto corollario di polemiche e recriminazioni, si potrà cacciare il cinghiale. La stagione durerà circa tre mesi e consentirà l'abbattimento con il metodo della braccata, quella con l'utilizzo del segugio nelle zone di caccia libera, il comprensorio «basso» dell'entroterra gardesano.

Leggi tutto...

Pagina 9 di 281

Feed RSS: Leggi le news venatorie
Banner
Banner
Banner