Pappardelle al Cinghiale

0

Pappardelle al Cinghiale

Preparazione 15min, cottura 1 ora 10 min, difficoltà media

 

400 g di pappardelle, 800 g di carne magra di cinghiale, 100 g di passata di pomodoro, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 4 cucchiai di olioextravergine d’oliva, sale. Per la marinata: 2 I di vino rosso, 1 bicchierino di brandy, 1 costa di sedano, 1 carota, 1 cipollina, 1 spicchio d’aglio, 1 rametto di rosmarino, 3-4 foglie di salvia, alcune bacche di ginepro, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

 

Mondate e lavate la carota, il sedano, la cipollina, il rosmarino e la salvia. Mettete la carne di cinghiale a marinare per 12 ore in un recipiente con il vino, il brandy, la carota, il sedano, la cipollina, il rosmarino, la salvia, l’aglio sbucciato, le bacche di ginepro e l’olio.

Passato il tempo indicato, scolate la carne e tritatela; filtrate gli altri ingredienti dal liquido di marinatura e tritateli insieme, tranne l’aglio.
Fate rosolare l’aglio della marinata in una casseruola con l’olio, quindi unite il trito della marinata e la carne e fate insaporire. Versatevi poi metà del liquido della marinata e cuocete per 45 minuti; unite quindi la passata di pomodoro, salate e fate cuocere ancora per 20 minuti.

Intanto lessate le pappardelle al dente, conditele con il sugo, cospargetele di prezzemolo e servitele.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSpezzatino di Cervo
Articolo successivoSpaghetti alla cacciatora
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO