martedì, 02 settembre 2014

Caccia: Ultimo Aggiornamento02:14:13 PM GMT

RSS
Tu Sei Qui: Prove Venatorie Fucili da Caccia

Sako 85 Hunter in 7- 08 Rem.

Sako 85 Hunter in 7- 08 Rem.

La Sako ha sempre mantenuto un livello qualitativo elevato nella progettazione e nell’esecuzione dei suoi fucili rigati raggiungendo una ben meritata notorietà di primissimo piano.

di Emanuele Tabasso

Nata all’inizio degli Anni Venti come officina di riparazioni d’armi e poi come produttrice di fucili rigati, la Sako ha seguito con tenacia e gradualità un percorso tecnico e commerciale improntato allo spirito che anima i finlandesi fatto di tanta sostanza e di signorile contenutezza. La rispondenza all’uso anche in climi estremi e una serie cospicua di vantaggiose caratteristiche ha sempre formato la connotazione di questi fucili a cui non è mai mancata anche la componente estetica di garbo e raffinatezza. L’ingresso sul nostro mercato risale ai primi Anni Sessanta grazie alle cure dell’importatore Peroldo di Torino che aveva fatto conoscere anche in Italia una realtà oramai più che affermata negli Stati Uniti. Alcuni decenni più tardi l’ingresso dell’azienda costruttrice nella Holding Beretta ha dato un ulteriore respiro al complesso dove le radici tecniche sono implementate dal potenziale della grande società di Gardone.

Leggi tutto...

Breda Grizzly: l’artiglio del supermagnum

Breda Grizzly: l’artiglio del supermagnum

Il riassestamento della famosa marca bresciana ha permesso di riaprire diversi orizzonti e ora l’azienda ha deciso di rimettere mano al semiauto di maggior calibro: il modello Grizzly camerato per il 12/89 si proietta su un mercato specialistico e in particolare verso il nord America.

di Emanuele Tabasso

Chi si ritrova nella condizione d’essere diversamente giovane e dà un’occhiata alla  propria armeria troverà quasi sicuramente in rastrelliera un Breda, ma se nel frattempo lo avesse venduto potrebbe iniziare a rammaricarsene perché i fucili di notevole caratura è bene tenerli. Ci rigiriamo fra le mani un Argus, primo superleggero tutto in acciaio (2.960 g con canna da 65 cm), rammentando alcune cacciate alle cesene costipati in tre in un capannuccio a igloo di fattura totalmente estemporanea con materiali di recupero, allestito con sagacia e inventiva dal nostro maestro capannista, di origini bresciane.

Leggi tutto...

Iron Armi: semiautomatico Beccaccia De Luxe

Iron Armi: semiautomatico Beccaccia De Luxe

Semiautomatico Beccaccia De Luxe: Avventurarsi oggi sulla strada dei semiautomatici richiede una consistente dose di capacità e determinazione, specie quando si ha il puntiglio di porre ben in evidenza quel tricolore e quella dicitura Made in Italy, con i suoi costi certo, ma con le sue garanzie.

di Emanuele Tabasso

Nata non da molto tempo la Iron Armi ha puntato sui semiautomatici a canna liscia per l’ingresso sul mercato: un’occhiata alle sedi, quella legale presso Perugia, quella operativa a Flero presso Brescia, richiama alla mente un raffinato armaiolo dei decenni passati, originario del capoluogo umbro dov’era nata e si era sviluppata la sua attività, trasferita poi nel bresciano. Oggi il semiautomatico di Terzilio Belladonna costituisce un pezzo ambito delle collezioni a tema: pensiamo sia di buon auspicio apparentare idealmente le due situazioni.

Leggi tutto...

Remington Modello 783 in .270 Win.

Remington Modello 783 in .270 Win.

La Casa di Ilion puntualmente arriva con un modello adeguato ai tempi e alle situazioni commerciali del periodo che si sta attraversando. Funzionalità, linea sempre gradevole e una quotazione decisamente invogliante sono alla base del progetto.

di Emanuele Tabasso

Sarebbe bene non continuare a citare la crisi che il mondo occidentale sta vivendo, l’Italia si distingue per viverla in maniera un po’ più pregnante degli altri, ma ci tocca e comunque si rivela un fattore di spinta per soluzioni diverse da quelle solitamente adottate. L’industria aggiorna costi, procedure, soluzioni per immettere sul mercato il prodotto adeguato alla bisogna, adeguato cioè alla fisarmonica oramai in fase di compressione assoluta. Lo strumento cui accenniamo non è costruito nelle Marche e non serve ad accompagnare quelle musiche suadenti della campagna francese: è il nostro immaginario portafoglio in cui qualche striminzito foglio di carta moneta fa compagnia a una carta di credito, o bancomat che dir si voglia, limitato nella sua funzione da un numero impresso nella memoria della banca su cui ci appoggiamo.

Leggi tutto...

Sovrapposti Bettinsoli Overland, quali scegliere?

Sovrapposti Bettinsoli Overland, quali scegliere?Fucili da Caccia Bettinsoli Overland: “Quando un uomo con la pistola incontra un uomo con il fucile, quello con la pistola è un uomo morto”. Questa frase, pronunciata da Clint Eastwood nel memorabile film western “Per un pugno di dollari” , di Sergio Leone, esprime simbolicamente il valore e la forza balistica del fucile.

La superiorità di quest’arma, rispetto alla pistola, è lungamente nota, non a caso i fucili sono detti anche “armi lunghe”, cioè armi che per lunghezza e stazza garantiscono una resa balistica superiore.  Le performance balistiche sono estremamente necessarie quando si caccia e, naturalmente, non ci interessano in caso di guerra, perché le armi di cui parliamo servono solo a praticare una delle attività più antiche ed appassionanti che esistano: la caccia.

Precisione di mira, leggerezza, praticità d’uso sono requisiti posseduti da molti fucili da caccia. La  resa balistica può cambiare lievemente tra un modello e l’altro o in base al tipo di caccia che si intende praticare.

Leggi tutto...

Haenel SLB 2000+ in .300 Win. Mag.

Haenel SLB 2000+ in .300 Win. Mag.

Una paternità progettuale eccellente e una realizzazione consequenziale commercializzata oggi con un marchio del gruppo che richiama alla mente armi di alto livello nel settore militare come in quello sportivo.

di Emanuele Tabasso

Abbiamo avuto modo di osservare grazie alla cortesia della Bignami di Ora (BZ) il semiauto rigato Haenel SLB 2000+: a parte qualche innovazione e la commercializzazione sotto lo storico marchio ripreso dal gruppo finanziario tedesco che ne ha la disponibilità, questo fucile ci richiama al primo incontro di alcuni anni addietro quando lo provammo sotto il nome dell’azienda progettista, la Heckler & Koch.

Di foggia inconsueta e vagamente militaresca quest’arma si stava facendo strada e non certo grazie alla sua bellezza formale: ma già l’Auto 5 della FN insegnava che un’estetica non bella, ma dotata di forte personalità, ha in sé delle valide motivazioni sottendendo qualcosa di interessante.

Leggi tutto...

Rizzini Artemis: un sovrapposto da caccia di elegante fattura

Rizzini Artemis: un sovrapposto da caccia di elegante fattura

Fucili da Caccia: La produzione della Rizzini di Marcheno spazia su una varietà di sovrapposti tale da poter soddisfare un ampio ventaglio di richieste per calibri, tipologie di bascula, raffinatezze estetiche, tutto accomunato da una pregevole qualità esecutiva.

di Emanuele Tabasso

Il nome Rizzini è assai diffuso nel comparto armiero della Val Trompia, ma solo il marchio Rizzini® qualifica le armi prodotte a Marcheno dall’azienda condotta, insieme alle due figlie Moira e Pamela, dal Signor Battista, animo pratico, curioso e sperimentatore, amante del lavoro ben fatto. Ora la ditta si dedica anche a una doppietta dalle particolari prerogative meccaniche, ma l’aver scelto tempo addietro il sovrapposto come settore in cui spendere decisamente le proprie energie dice chiaramente che la specializzazione qui è vista non certo come limitativa, quanto piuttosto come rampa di lancio per avanzare sempre più. Osservando i fucili prodotti si ha immediata contezza di questo fatto perché il disegno d’insieme ha quel garbo proprio della ricerca e della maturazione stilistica mentre scorrere i particolari esecutivi conforta su quanto si possa ottenere dalle macchine di precisione, ovviamente utilizzate nella giusta maniera.

Leggi tutto...

Fucili da Caccia: L‘anima rigata di Franchi.. Xpress

Fucili da Caccia: L‘anima rigata di Franchi.. Xpress

Fucile ad anima rigata in casa Franchi: Xpress è il nuovo fucile della Franchi dedicato alla caccia agli ungulati in battuta. Un’arma classica, dal design moderno ed essenziale.

Franchi torna nell’anima rigata con l’ XPRESS, un nome che evoca animali feroci e “grandi cacce”, infatti il nuovo fucile della Franchi è dedicato alla caccia agli ungulati in battuta, ed è proprio in battuta che meglio si  respira la “sintonia naturale”, la più alta coralità fra i vari elementi di una giornata di caccia: capocaccia, uomini e cani...

Il rigato di Franchi è un’arma dal gusto classico, dal design moderno ed essenziale, disponibile nei calibri 8x57 JRS; 30-06 e 9,3x74R, risulta essere compatto nelle dimensioni, a tutto vantaggio di un puntamento istintivo e rapido. L’ergonomia è la caratteristica principale,  con cui è possibile  doppiare il colpo con immediatezza e con la sicurezza di avere in mano un’arma efficiente ed affidabile.

La bascula tartarugata è in acciaio con meccanismo di sparo monogrillo, le canne brunite e lucide, sono dotate di un particolare sistema di mira su cui è possibile associare qualunque tipo di ottica, assicurando le massime prestazioni balistiche.

Leggi tutto...

Pagina 2 di 15

Feed RSS: Leggi le news venatorie
Banner
Banner
Banner