sabato, 26 luglio 2014

Caccia: Ultimo Aggiornamento04:00:33 PM GMT

RSS
Tu Sei Qui: Rubriche di Caccia Caccia e Cacciatori

Aziende Agrituristiche venatorie Italiane. Cosa dice la Legge..

Aziende Agrituristiche ItalianeLe aziende agrituristiche venatorie italiane stanno conoscendo negli ultimi tempi un piacevole boom evolutivo, sostenute da numerosi cacciatori che le considerano ottima soluzione per trascorrere un fine settimana venatorio in compagnia dei vecchi amici.

La caccia si evolve, e anno dopo anno conosce nuove tecniche e nuove forme. Una delle più gettonate degli ultimi tempi è quella che si può praticare all’interno delle aziende agrituristiche venatorie, che si sono moltiplicate dopo l’uscita della legge 157 del 92.
Grazie a questa norma, molti terreni precedentemente incolti o disagiati, si sono trasformati in opportunità di reddito per i proprietari e possibilità di contatto non mediato con la natura per i cacciatori.

Leggi tutto...

Viaggio di Caccia all’estero con il proprio Cane

Viaggio di Caccia all’estero con il proprio CanePer compiere un viaggio venatorio al di fuori dei confini italiani, è indispensabile procurarsi una serie di documenti indispensabile per oltrepassare la frontiera con il proprio compagno di caccia. In questo articolo forniremo una serie di informazioni utili per fare chiarezza sull’argomento, invitando comunque il lettore a non smettere di informarsi presso le strutture adibite al rilascio di tali documenti.

In concomitanza con l’apertura della stagione venatoria in Italia, molti cacciatori sono propensi anche a compiere viaggi di caccia all’estero. Nel preparare un viaggio di questo genere, con il proposito di portarsi dietro il proprio cane con il quale si va sempre a caccia, occorre conoscere bene le procedure che consentano il trasporto dell’animale ed il suo ingresso in paese straniero.

Leggi tutto...

Caccia al Cinghiale: Scopriamo la Cacciarella e la Girata.

Caccia al Cinghiale: Scopriamo la Cacciarella e la Girata. Tecniche di Caccia al cinghiale di nuovo praticate da cacciatori italianiCaccia al Cinghiale: La battuta non è l’unica tecnica di caccia al cinghiale. Tutta da riscoprire, la Girata è un metodo più intimo e di minor impatto sul territorio.

Quando si parla di caccia al cinghiale di norma ci si riferisce alla cacciarella o battuta. Si tratta infatti della tecnica di caccia al cinghiale in squadra più diffusa. Ogni membro del gruppo possiede la sua importanza fondamentale e ciascuno è  responsabile della buona o cattiva riuscita della giornata venatoria proprio come in un vero e proprio gioco di squadra.

Tecnica meno nota, per lo meno in Italia, eppure particolarmente antica è quella della girata. Il gruppo è decisamente meno folto, la zona di caccia è relativamente piccola e di norma circondata da campi o prati.

Leggi tutto...

Seguire le tracce 3^ parte: le fatte

Seguire le tracce 3^ parte: le fatteGli escrementi degli animali, esattamente come qualsiasi altra traccia, raccontano di un passaggio e di una storia. Il cacciatore che sa leggere i segnali lasciati dalla natura potrà scegliere una posta più propizia, seguire una traccia che darà risultati, o sistemare i propri cani nella maniera migliore. Un arte utile per la caccia e non solo.

E’ un discorso davvero ampio quello della lettura delle tracce, eppure sufficientemente interessante e utile per caccia e cacciatori da volerne sapere sempre qualcosa di più. E quel qualcosa di più potrebbero essere le fatte degli animali, un capitolo a sé, davvero complesso, che merita d’essere trattato individualmente.

Leggi tutto...

Community di Caccia Passione: il 1° Social Network dei Cacciatori Italiani

Community di Caccia Passione: il 1° Social Network dei Cacciatori ItalianiCACCIA: E' Community di Caccia Passione con  suoi migliaia di iscritti il 1° Social Network dei Cacciatori Italiani.

Una Community consente lo scambio veloce di informazioni: è quanto avviene all’interno del Social Network di Caccia Passione.com. Questo è un luogo dove i cacciatori italiani possono trovare nuovi amici, idee e commenti su tutto ciò che concerne il mondo della caccia.

Spesso capita di parlare con amici usando un gergo specifico. E’ questo il caso in cui si parla di community e social network che, nonostante siano utilizzati da sempre più persone, non sempre hanno un significato preciso, specialmente per chi non frequenta molto poco il web.

Leggi tutto...

Seguire le tracce, 2^ parte: il bosco come un libro aperto

Seguire le tracce, 2^ parte: il bosco come un libro apertoArte scomparsa quella degli abili tracciatori, veniva utilizzata per riempire carnieri e leggere i sussurri del bosco. Per riscoprirla è sufficiente passione e occhio attento.

Il bosco è sempre stato un libro aperto, per lo meno per tutti quelli che hanno saputo leggere. Se fino a qualche decennio fa questa era arte dei cacciatori e degli amanti della natura, che fra un cespuglio ed un leccio ci trascorrevano intere giornate, ad oggi la lettura delle tracce, è arte pressoché dimenticata. Peccato, perché potrebbe dimostrarsi particolarmente utile per gli amanti dell’attività venatoria, e per chiunque intenda passeggiare per i boschi, ascoltando e ripercorrendo il passaggio degli animali che li abitano. Insomma, sarebbe uno strumento per vivere più completamente e più coscientemente la natura che ci circonda.

Leggi tutto...

Caccia e cacciatori: Seguire le tracce - 1^parte

Caccia e cacciatori: Seguire le tracceLa lettura delle tracce è un’arte antica, capace di rivelare, al buon cacciatore il passaggio, la posizione, la velocità e lo stato di salute di un selvatico. L’argomento merita dunque d’essere approfondito.

Andare a caccia di tracce può essere un’attività divertente per gli amanti della natura, che trovano appagante passeggiare e vivere pienamente i paesaggi, ma anche e soprattutto per i cacciatori, che leggendo le tracce, hanno la possibilità di individuare il passaggio di un qualsiasi selvatico.
Parlare di tracce è decisamente generico: le tracce animali possono essere infatti di diverso tipo. Sono particolarmente loquaci ad esempio le tracce dei denti, lasciate da animali che hanno rosicchiato un tronco magari.

Leggi tutto...

Cacciatore Selecontrollore, verso una caccia responsabile e sostenibile

Cacciatore Selecontrollore, verso una caccia responsabile e sostenibileFigura di recente istituzione, quella del selecontrollore opera principalmente nelle regioni centrosettentrionali e si lega a doppio filo con l’attività della caccia vissuta in maniera responsabile e sostenibile.

Ogni provincia italiana, in base alle proprie necessità affida a questi profili l’importante compito di controllo della fauna selvatica, anche e soprattutto mediante abbattimenti regolamentati.
E’ proprio per la delicatezza dell’incarico che il selecontrollore si trova a svolgere, che la professione deve essere abilitata mediante la frequenza di un corso di formazione, che preparerà il cacciatore provetto alla nuova mansione. Le lezioni gli regaleranno una buona conoscenza del carattere faunistico ed ambientale della propria provincia, indispensabile per poter garantire una profilassi a cinque stelle del territorio.

Leggi tutto...

Pagina 10 di 18

Feed RSS: Leggi le news venatorie
Banner
Banner
Banner