Tu Sei Qui: Viaggi di Caccia

Migratoria: A Caccia di Tordi in Andalusia

Migratoria: A Caccia di Tordi in Andalusia Tra novembre e febbraio la passione tutta spagnola per i tordi si riaccende. Ecco perché sono numerosi gli italiani che visitano l’Andalucia proprio in questi mesi, scoprendone luoghi e tecniche di caccia.

Il selvatico si sposta stagionalmente e l’uomo segue con l’adrenalina in corpo: è forse uno dei giochi più antichi del mondo, che la natura non si stanca di mettere in scena da millenni.
Tutto il mondo è meta di pellegrinaggio venatorio, ovviamente la destinazione dipende da selvatico al quale si vuol dare la caccia, ma quando si parla di tordi, è impossibile non pensare immediatamente al viaggio in Spagna.

Leggi tutto...

Caccia alle Starne e Coturnici in Macedonia.

Caccia alle Starne e Coturnici in Macedonia.Caccia alle Starne e Coturnici in Macedonia: In un ambiente selvaggio e autentico quale è quello macedone, potrete dare la caccia alle sterne e coturnici, quaglie e beccacce, vivendo una profonda simbiosi con la natura che vi circonda.

Chiunque abbia visitato la Macedonia con intenti venatori ne da un medesimo giudizio: un paradiso! E non solo per la caccia e la pesca che all’interno del suo territorio possono essere praticate, ma soprattutto per i paesaggi suggestivi e sublimi, autentici e profumati, a mezza strada fra il selvaggio e il domato, che avvolgono il visitatore, regalandogli, fin nel profondo, una bella simbiosi con la natura.

Leggi tutto...

Caccia al lupo in Romania.. Tra Miti, Fiabe e Cacce d'altri Tempi

Caccia al lupo in Romania.. Tra Miti, Fiabe e Cacce d altri TempiLa caccia al lupo in Romania è un legame antico, di amore e di odio, di paura e di rispetto quello che lega l’uomo al lupo. Forse proprio per questo la caccia a questo predatore suggestiona ed affascina tanto i cacciatori di ogni angolo d’Europa. Per provarne il brivido la meta più gettonata è certamente la Romania.

I cacciatori nostrani negli ultimi anni stanno imparando a conoscere con una certa precisione la Romania. Terra selvaggia e ricca, è un bel paradiso per chi ama l’arte venatoria, nel quale è possibile dar la caccia al capriolo, al cervo, al cinghiale, all’orso, al gallo cedrone, alla lince, tanto per fare qualche esempio.

Leggi tutto...

Caccia agli Ungulati in Toscana da Brunelli..

Caccia agli Ungulati in Toscana da Brunelli..Caccia agli Ungulati in Toscana: Il fascino della caccia in Toscana, fra ungulati, buona tavola e ottima compagnia.

I viaggi venatori sono sempre apprezzabili: consentono di scoprire realtà nuove, e aiutano il cacciatore a vivere esperienze indimenticabili. Ma quando si possono organizzare queste fughe dalla realtà di tutti i giorni verso le meravigliose periferie toscane, tutto assume un fascino diverso.

Probabilmente è proprio per questo che l’Azienda Agricola Brunelli ha deciso di sorgere a ridosso delle belle colline fiorentine, in località Marciola. Si tratta di una bella tenuta ampia 597 ettari, gestita a conduzione familiare e con attenzione per le tradizioni e per i luoghi.

Leggi tutto...

Caccia alla Beccaccia in Romania

In Romania in cerca di BeccacceLa beccaccia è tanto bella quanto intelligente. Per catturarla il cacciatore dovrà trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Tutto sarà molto più semplice dopo aver studiato le abitudini migratorie della regina dei boschi.

Niente di meglio di un viaggio venatorio, in compagnia magari del proprio cane e dei propri amici di battuta per saldare rapporti e per mettersi alla prova. Fra le mete più frequentate in questa stagione impossibile dimenticare la Romania, così vicina, così simile all’Italia per territori e per selvatico, sorella nel clima tanto che molti italiani, dopo averla visitata una volta, non ne possono più fare a meno e ogni anno corrono alla ricerca di nuove emozioni.

Leggi tutto...

Riserva di caccia di Cegni nell’Alta Valle Staffora: esempio di equilibrio dell’ecosistema

Riserva di caccia di Cegni nell’Alta Valle Staffora: esempio di equilibrio dell’ecosistemaQuesta riserva di caccia di Cegni offre la possibilità ai cacciatori di non interrompere l’attività venatoria, poiché è aperta tutto l’anno. Esempio di un’equilibrata gestione e conservazione dell’ecosistema, la riserva di Cegni ospita un’ottima varietà di specie cacciabili.

La riserva di caccia di Cegni è situata nell’Alta Valle Staffora, nell'Oltrepo Pavese, nel Comune di Santa Margherita di Staffora, precisamente nel territorio delle frazioni di Fego e Cegni.
Lungo il fondovalle dello Staffora e del torrente Montagnola, alla quota di 700/800 metri sul livello del mare si intervallano, prati, coltivi e boschetti.

Leggi tutto...

Azienda Agrituristico-Venatoria "Re di Quaglie"

Azienda Agrituristico-Venatoria L’azienda Agrituristico-Venatoria "Re di Quaglie", a Doroslovo in Vojvodina, è una struttura in grado di offrire la possibilità ad ogni cacciatore di cimentarsi in diversi tipi di caccia delle più svariate specie animali cacciabili.

La caratteristica e moderna struttura di Re di Quaglie, situata a Doroslovo in Vojvodina a poca distanza tra Romania a Ungheria, è un’azienda agrituristica venatoria che offre la possibilità di trascorre una piacevole vacanza, con lo scopo anche della caccia, immersi in una atmosfera piacevole e signorile. L’azienda Re di Quaglie è gestita dal Conte Piero Arvedi d'Emilei, unico proprietario, di origine veneta, della struttura.

Leggi tutto...

Caccia in Piemonte nell’Azienda agrituristica - venatoria Arborio

Caccia in Piemonte nell’Azienda agrituristica - venatoria ArborioL’azienda Arborio è situata in provincia di Vercelli ed offre la possibilità di cacciare molte specie di selvaggina, quest’ultima suddivisa in stanziale e fuori quota. Edificata in prossimità del fiume Sesia, l’azienda Arborio metterà a disposizione del cacciatore ben 3000 ettari di tenuta.

Arborio (Arbeu in piemontese) è un comune italiano di 961 abitanti della provincia di Vercelli. Il territorio è pressoché del tutto pianeggiante ed è compreso tra il fiume Sesia ad est ed il torrente Marchiazza ad ovest.
L'azienda Faunistica Arborio si sviluppa lungo un tratto del fiume Sesia e possiede tutte le qualità per essere pensata come il punto di riferimento in Piemonte, per tutti i cacciatori che desiderano praticare la classica caccia con il cane da ferma e la caratteristica caccia agli acquatici.

Leggi tutto...

Pagina 4 di 9

Feed RSS: Leggi le news venatorie

Banner
Banner
Banner