sabato, 02 agosto 2014

Caccia: Ultimo Aggiornamento10:38:31 PM GMT

RSS
Tu Sei Qui: Viaggi di Caccia Viaggi: Aziende Agrituristiche Venatorie

Dorgali: a caccia di cinghiali..

Dorgali: a caccia di cinghiali..

Caccia al Cinghiale: A spasso in Sardegna a dare la caccia a quaglie, pernici e cinghiali ospiti di un agriturismo immerso in scenari sinceri e selvatici, gustosi proprio come le giornate che vi si potranno trascorrere.

Anche se la caccia non fosse consentita, l’agriturismo Su Nuraghe, meriterebbe d’essere visitato per la location spettacolare nella quale è inserito, ma già che si tratta di un agriturismo ma anche un’azienda venatoria, è in grado di attirare gli amanti della natura e della buona caccia. Ampia quasi 1200 Ha, l’azienda venatoria e agro zootecnico pastorale fa parte di una più ampia Società Cooperativa Agricola cui fanno capo ben 50 soci che principalmente si occupano dell’allevamento ovino e caprino. L’ambiente bucolico, selvaggio e sincero è di quelli piuttosto invitanti, e ciascuna stagione è in grado di offrire attrazioni differenti, profumi e gusti che non si dimenticano.

Leggi tutto...

A Caccia in Toscana ospiti al Castello di Casole

A Caccia in Toscana ospiti al Castello di Casole

Caccia in Toscana. Un’esperienza venatoria e rilassante allo stesso tempo, da vivere ospiti della più bella, elegante e verdeggiante Toscana.

Delle volte se ne ha proprio bisogno: di mollare tutto intendo e partire. Dove non è importante… o forse si? Oggi parliamo di una bella ed elegante riserva di caccia tutta toscana, immersa nel verde e pure nella storia, che non guasta mai.  Castello di Casole è infatti una tenuta antica e di recente restaurata che da qualche anno mette a disposizione dei clienti non solo intrattenimenti a cinque stelle, ma anche una bella riserva di caccia che sfrutta tutto il potenziale della terra toscana. Non è un caso che sia risultata la migliore fra 60 riserve esaminate nella provincia di Siena: tutto merito della vegetazione rigogliosa e della fauna sana e numerosa: la riserva è diventata a tutti gli effetti un modello da seguire.

Appena raggiunto il Castello di Casole e conosciuto il guardiacaccia e il suo staff instancabile si comprende subito il perché di tanti elogi: la cura per la natura e per gli animali sono al primo posto e le battute stagionali che si organizzano all’interno della tenuta sono rispettose di regole rigide che avvantaggiano nel lungo termine cacciatori, vegetazione e animali.

Leggi tutto...

Caccia in Lazio..Weekend di caccia a Frosinone

Caccia in Lazio..Weekend di caccia a FrosinoneCaccia in Italia: Fra starne, beccacce e lepri il weekend di caccia volerà via e di rientro a casa della vacanza si ricorderà la location primordiale e la sagacia del pollo colorato, snobbato a lungo ma inselvatichitosi e dannatamente sagace.

Il Lazio è bello, sconfinato e in alcuni suoi aspetti primordiale; è facile però dimenticarselo perché dici Lazio e pensi alle sue grandi città. E’ dunque con sorpresa che si scovano angoli di verde e di sconfinato simili a quelli che è possibile gustarsi nei dintorni di Frosinone. Ben apprezzati da numerosi cacciatori e turisti, questi paesaggi malinconici e misteriosi sono lo scenario che l’azienda venatoria Viti Fauna ha scelto di offrire ai propri visitatori.

Posizionata nel cuore delle alture laziali, l’azienda dista pochi chilometri dal caratteristico paesino di Viticuso, nei margini estremi del Lazio e già questo incuriosisce e invoglia a raggiungerla. Chi raccoglie l’istinto e sceglie di trascorrere un weekend venatorio ospite della struttura potrà gustarsi un Lazio sconosciuto, e il tutto il fascino del preappennino.

Leggi tutto...

Caccia nella riserva di Zelendvor e il fascino della Caccia in Croazia..

Caccia nella riserva di Zelendvor e il fascino della Caccia in Croazia..A caccia in Croazia: Tanto vicina all’Italia che pare Italia essa stessa, per paesaggi, fauna e flora, la Croazia è un spesso raggiunta dagli appassionati dell’arte venatoria durante i periodi di apertura della caccia. E’ proprio in questi momenti che la ricerca di una riserva di caccia ben organizzata, meglio se immersa nel verde si fa più impellente.

La riserva di caccia - Molti cacciatori prendono in considerazione la Zelendvor, fondata nel 1870 e forse la più antica di tutto il territorio. Posizionata nella zona nord ovest della regione, si estende per un’ampia superficie di circa 8500 ettari e chi la raggiunge normalmente apprezza la caccia individuale o in gruppo alle pernici, alle quaglie, ai fagiani, ai colini della Virginia, ma anche alle beccacce, alle lepri e ai conigli selvatici.

Pare che in origine ad importare fagiani di grande qualità dalla Moravia ci pensò il Conte Marko Bombelles che inconsapevolmente diede avvio nella zona alla caccia organizzata.

D’altronde il territorio, ieri come oggi era più che ideale: pianeggiante, sabbioso e ghiaioso, con numerose aziende agricole, boschetti e terreni incolti che insieme con gli allevamenti creano l’habitat ideale per molte specie di selvaggina stanziale. 

Leggi tutto...

Caccia in Ogliastra: A caccia tra mirto, lentischio e granito

Caccia in Ogliastra: A caccia tra mirto, lentischio e granitoLa caccia è un’ottima occasione per scoprire la Sardegna nascosta, ricca com’è di vegetazione e di selvaggina: l’Ogliastra soprattutto è una meta ambita e gustosa che regala tante emozioni perché non solo incontaminata, ma anche naturale, sincera e selvaggia.

Per chi conosce già la Sardegna e la provincia dell’Ogliastra dici Ulassai e già il cuore e la mente si predispongono al sogno, ma per tutti quelli che ancora non conoscono l’Isola, Ulassai e la provincia ogliastrina le si può spiegare in due parole: primordiali e selvaggie, e alle cose primordiali e selvagge ci si avvicina sempre con curiosità e con estremo rispetto.

E’ quello che fanno i tanti amanti della caccia che ogni anno raggiungono l’agriturismo nonché azienda faunistico venatoria Taccurrulu.

Leggi tutto...

Caccia alla Migratoria sul Gargano ospiti del Park Hotel “ Villa Americana”

Caccia alla Migratoria sul Gargano ospiti del Park Hotel “ Villa Americana”Il Parco Nazionale del Gargano è un’area protetta annoverata a pieno titolo tra i più bei siti naturalistici della nostra Penisola. Immerso in un paesaggio incontaminato ed incantevole, il Gargano è anche la meta preferita dei cacciatori di fauna migratoria, fauna abbondantemente presente in quest’area adriatica così vicina alle coste croate.

Situato nel cuore del Gargano è anche il Park Hotel “Villa Americana”, struttura fondata da Giuseppe Apicella, emigrato negli Stati Uniti nel 1900. Il nome dell’hotel ricorda l’esperienza americana del suo fondatore, ma con le fondamenta ben piantate in terra di Puglia, proprio alle porte del Gargano, a pochi passi dagli appostamenti utilizzati per la caccia.

Presso il Park Hotel “Villa Americana”, i cacciatori in cerca di selvaggina migratoria, ma anche di ungulati, possono trovare accoglienza, cortesia e il calore tipico della gente del Sud che sa apprezzare la passione e il sacrificio di chi è disposto ad attraversare monti e valli per portare a casa l’ambita preda.

Leggi tutto...

Caccia a Daini, Cervi e Cinghiali in Toscana

Caccia a Daini, Cervi e Cinghiali in ToscanaCaccia in Toscana: Tutto il fascino dalla toscana e della caccia in territori ricchi di macchia, vegetazione e selvatici per un’esperienza rigenerante.

La Toscana si sa, è capace d’offrire grandi sorprese a chi sa godere delle sue bellezze che sono fatte di paesaggi, di natura, ma anche di selvatici a cinque stelle. E’ un po’ quello che accade a chi visita l’Azienda Agricola Brunelli, a conduzione familiare, immersa nella poco nota località Marciola. Ha tutte le carte in regola per essere un vero e proprio paradiso in terra: si estende per ben 597 ettari,  è un costante alternarsi di boschi di quercia, pini, oliveti e vigne che sono zona di conquista per i selvatici che scorrazzano liberi nella tenuta del signor Luciano.

Leggi tutto...

A Caccia in Toscana ospiti di Montelucci

A Caccia in Toscana ospiti di MontelucciCaccia in Toscana: L’occasione di vivere una bella esperienza di caccia in Toscana, ospiti dell’azienda venatoria Montelucci di Arezzo.

La Lepre Selvatica è Furba quanto basta per accendere la sfida negli occhi del cacciatore e del suo cane, selvatico doc e a cinque stelle, al quale l’arte venatoria da sempre porta rispetto. Solo chi si accompagna con il cane giusto e chi ha dalla sua esperienza, pazienza e dedizione ha la meglio contro questo selvatico che conosce alla perfezione il territorio nel quale vive e non di rado pare prendersi gioco di chi gli da la caccia.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 4

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
Feed RSS: Leggi le news venatorie
Banner
Banner
Banner