FIDC Brescia, prosegue l’accordo per conservare le storiche pozze di alpeggio

Si tratta delle pozze di alpeggio Bresciana, Fontanù, Colma, Triinale e Zezia (ripristinate nel tempo dalla Sezione) ed al sentiero "Livio Ragnoli".

0
FIDC Brescia

FIDC BresciaIn continuità con la linea praticata negli scorsi anni il rinnovato Consiglio della Federcaccia Sezione Comunale di Brescia ha scelto di proseguire nell’applicazione della convenzione in atto con il Comune di Brescia-Parco delle Colline. Tale accordo prevede in Maddalena, da parte della Sezione, opere di conservazione alle storiche pozze di alpeggio Bresciana, Fontanù, Colma, Triinale e Zezia (ripristinate nel tempo dalla Sezione) ed al sentiero “Livio Ragnoli” che ne collega alcune.

In Sezione è quindi condivisa, sostenuta e tradotta in atti concreti la convinzione che il mondo venatorio debba offrire il proprio qualificato operato al recupero e alla cura di nicchie ambientali utili al contesto che le attornia, in particolare alla fauna selvatica presente e gradevoli allo sguardo di quanti le frequentano.

Per questo la caccia va maggiormente coniugata con la custodia operativa e la cura competente rivolte all’ambiente. I cacciatori per la loro esperienza e conoscenza del territorio sono in grado di fare tutto questo, come evidenzia quanto fatto in Maddalena (Montagna della città di Brescia) dagli associati di Federcaccia con interventi annuali fin dal 1998.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here