Tesserini in ritardo, buone notizie per i cacciatori di Nardò e Galatone (LE)

La confusione che si è creata nel passaggio di consegne tra province e Regione rischia di compromettere l'apertura della stagione per 6mila cacciatori.

0
Umbria

Cacciatori di Nardò e GalatoneUn timido raggio di sole ha iniziato a “illuminare” i cacciatori delle zone di Galatone e Nardò, in provincia di Lecce, alle prese con un forte ritardo che sta riguardando il rilascio dei tesserini venatori. Come riferito dal periodico telematico Portadimare.it, i consiglieri provinciali Giovanni Tundo e Giovanni Siciliano sono riusciti a sbloccare la situazione dopo le numerose sollecitazioni delle persone coinvolte (si tratta di circa 6mila cacciatori per la precisione).

In pratica è stata concordata una soluzione con il direttore generale della Provincia di Lecce. I cacciatori neretini e galatonesi rischiano seriamente di non ricevere in tempo utile i tesserini, cioè prima dell’apertura della caccia, prevista in Puglia il prossimo 1° settembre. La Regione Puglia deve occuparsi di questo argomento dopo il passaggio di consegne tra enti locali e il direttore generale ha deciso di chiedere una deroga alla legge, in modo da affidare per l’occasione l’incarico al dipendente provinciale che fino a oggi si è occupato del rilascio.

Resta comunque il fatto, come rimarcato dallo stesso consigliere Siciliano, che la Provincia di Lecce non ha inserito in tempo nell’organico del settore della caccia il personale precedentemente occupato, causando una confusione gestionale non indifferente.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here