Biathlon. Italia protagonista ai Mondiali di Oestersund

Stefano Fiocchi: “Orgogliosi di sostenere questi ragazzi” - Due Ori, due Argenti e un Bronzo: è di 5 medaglie il bottino italiano ai Mondiali di Biathlon a Oestersund (SVE): un’autentica impresa degli azzurri, che confermano la loro stagione strepitosa e arricchiscono così la “bacheca” sportiva di Fiocchi Munizioni, sponsor della nazionale italiana.

0
Dorothea Wierer
L’atleta azzurra Dorothea Wierer

Due Ori, due Argenti e un Bronzo: è di 5 medaglie il bottino italiano ai Mondiali di Biathlon a Oestersund (SVE): un’autentica impresa degli azzurri, che confermano la loro stagione strepitosa e arricchiscono così la “bacheca” sportiva di Fiocchi Munizioni, sponsor della nazionale italiana. Protagonisti assoluti della spedizione azzurra sono stati Dorothea Wierer e Dominik Windisch, entrambi campioni del Mondo nella Mass Start.

L’azzurra sale sul gradino più alto del podio svedese al termine di una gara capolavoro – impeccabile al poligono e determinata sugli sci – che le consente di riconquistare anche la testa della classifica di Coppa del Mondo, in compagnia di Lisa Vittozzi. 
Epica invece la rimonta di Dominik Windisch: giunto 11° all’ultimo poligono, Windisch non sbaglia un colpo, approfitta degli errori altrui e taglia per primo il traguardo iridato sigillando una domenica perfetta per il Biathlon azzurro: l’Italia non vinceva una medaglia d’oro ai Mondiali da 22 anni, ne conquista due nella stessa giornata.
L’Argento di Lisa Vittozzi nell’Individuale, l’Argento di Lukas Hofer e Dorothea Wierer nella staffetta single mixed e il Bronzo di Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Lukas Hofer e Dominik Windisch nella staffetta mista impreziosiscono il medagliere italiano nella rassegna iridata.
“Congratulazioni a Dorothea, a Dominik e a tutti gli atleti della nazionale italiana, protagonisti di una stagione fantastica, ricca di medaglie e soddisfazioni – afferma il Presidente Stefano FiocchiSiamo orgogliosi di sostenere gli azzurri: vederli al poligono con le nostre munizioni e al traguardo con le mani alzate ci riempie di gioia. Grazie ragazzi”.
5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here