A Benevento c’è preoccupazione per il futuro dell’Ambito Territoriale di Caccia

Diverse associazioni venatorie non capiscono il perchè dello stallo attuale: la Regione Campania ha spiegato le attività più urgenti da intraprendere.

0
Apertura anticipata della caccia

Ambito Territoriale di CacciaIl coordinamento delle associazioni venatorie sannite si è detto molto preoccupato per la situazione attuale dell’Ambito Territoriale di Caccia di Benevento, in particolare del suo comitato di gestione. Come riferito dall’ANUUMigratoristi, Ente Produttori Selvaggina, Arci Caccia e Libera Caccia, la Regione Campania ha spiegato quali sono le attività che devono essere intraprese.

Si tratta della notifica ai componenti del comitato, l’annullamento delle elezioni presidenziali e la nuova convocazione del comitato per eleggere un presidente nuovo di zecca. Dopo diversi giorni, invece, c’è stata semplicemente la notifica e non tutto il resto. Le associazioni venatorie del posto non comprendono questo stallo e sono preoccupate perchè non si sta facendo in fretta.

Altro timore è quello che il comitato produca degli atti nulli. La seduta del 30 aprile scorso non ha registrato il numero legale e per il momento i danni sono stati limitati, ma per quanto ancora? Le sigle venatorie hanno i loro rappresentanti all’interno del comitato di gestione dell’ATC beneventano e sono fiduciose in merito a una soluzione rapida ed efficace. L’auspicio è che trionfi il buon senso, da far prevalere sull’egoismo di pochi soggetti. Ora si attendono riscontri concreti dopo la precisa presa di posizione di queste quattro associazioni.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here