A Riccione gli Stati Generali della Cinofilia, ENCI: “È iniziato l’Anno Zero”

Ci si sta confrontando su temi di grande attualità: Selezione e verifiche zootecniche, Benessere animale e ricerca, Utilità sociale del cane.

0
Stati Generali della Cinofilia

Stati Generali della CinofiliaAl PalaRiccione si sono aperti i lavori degli “Gli Stati Generali della Cinofilia”, primo grande evento di questo tipo che ha raccolto intorno a sé oltre 400 cinofili, allevatori, addetti ai lavori giunti da tutta la Penisola per confrontarsi sui più importanti temi di attualità: Selezione e verifiche zootecniche, Benessere animale e ricerca, Utilità sociale del cane, Nuovi servizi per gli allevatori, ENCI e attività sportive. Queste le Commissioni di lavoro alle quali hanno partecipato con grande entusiasmo i Soci dell’ENCI che hanno proposto nuove opportunità e idee che possano aumentare significativamente la qualità della selezione, dei servizi e della formazione.

Il confronto tra i cinofili è stato sempre vivace e costruttivo. Ad aprire i lavori il Presidente Dino Muto che ha esordito dicendo: “Possiamo considerare questo incontro come fosse l’Anno Zero della nuova Cinofilia, dove tutti noi, attori protagonisti, ci stiamo impegnando affinché i nostri progetti, le nostre idee e la nostra passione possa confrontarsi per poter incidere maggiormente nella società civile contemporanea e nel dialogo con le istituzioni.

La valorizzazione del cane come attore sociale, compagno di vita, ausiliare insostituibile in molte funzioni, patrimonio culturale da proteggere passa proprio per i lavori di questi giorni”. Il lavoro delle Commissioni, che raccoglierà tutte le idee e le proposte provenienti dalla platea dei Soci, sarà presentato domani 3 febbraio prima della conclusione dei lavori da parte del Presidente.

1/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here