Bracconaggio e dintorni: Reggio Calabria, cacciatori rapinati durante battuta di caccia

0

Rapinatore Proseguono le segnalazioni di cacciatori rapinati delle proprie armi durante le battute di caccia soprattutto nella provincia di Reggio Calabria.

Durante lo scorso fine settimana,  quattro uomini impegnati in una battuta di caccia in località Anoia nell’entro terra della provincia di Reggio Calabria sono stati rapinati dei propri fucili.

I cacciatori raccontano di essere stati improvvisamente avvicinati da due malviventi con il volto coperto i quali con la minaccia di una pistola ed un altro fucile si sono fatti consegnare le armi dai cacciatori.

Temendo eventuali reazioni violente da no deposit online casino parte dei rapinatori il gruppo di cacciatori ha consegnato i propri fucili pokies online ai malviventi che si sono dileguati in poco tempo facendo perdere le proprie tracce; i cacciatori hanno immediatamente richiesto l’intervento dei carabinieri.

Nel territorio dell’entroterra reggino si sta verificando spesso questo tipo di pratica posta in essere da malavitosi locali presumibilmente nel tentativo di procurarsi armi da utilizzare in azioni delittuose, per questo motivo più volte è stato discusso il verificarsi di questi eventi nelle riunioni di coordinamento delle Forze dell’Ordine presso la Prefettura di Reggio Calabria.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here