Caccia: Abruzzo, modifiche al Calendario Venatorio per fagiani e starne

0

FagianoLa Giunta Regionale abruzzese con DGR del 28/11/2011 ha approvato le modifiche al calendario venatorio 2011/2012 in merito al prelievo di fagiani e starne.

Le modifiche si sono rese necessarie per adeguarsi all’ordinanza del TAR Abruzzo n.574/2011 e prevede le prescrizioni per il prelievo venatorio della starna e il termine per la caccia al fagiano.

Nelle more della pubblicazione del calendario nella versione definitiva SI AVVISA che il prelievo venatorio al faggiano termina il 30/11/2011 la caccia alla starna può avvenire con le seguenti prescrizioni: dal 1° ottobre al 30 novembre 2011 è consentita la caccia alla starna (Perdix perdix):

a)nelle aree ove i piani faunistico-venatori hanno accertato l’avvenuta stabilizzazione di popolazioni reintrodotte. In tali aree il prelievo venatorio non deve superare il 15% della consistenza autunnale stimata;

b)nelle aree oggetto di interventi di gestione attiva secondo le previsioni dei piani di prelievo proposti dagli ATC o AFV e approvati dalle competenti Provincie. La densità delle popolazioni deve essere in grado di garantire la sostenibilità del prelievo stesso;

c)nelle Aziende agri-turistico-venatorie nell’ambito dell’arco temporale massimo stabilito dalla L. 157/92, art. 18. Nelle aree con attuale presenza di residue popolazioni ancora capaci di automantenersi (compresa una fascia di rispetto circostante di circa 10 km, da prevedersi anche nel caso in cui le medesime popolazioni siano localizzate entro il perimetro di aree protette), nonché nelle aree oggetto di piani di reintroduzione finalizzati alla costituzione di popolazioni stabili, fino ad avvenuta stabilizzazione il prelievo venatorio è vietato.

 

Fonte: Regione Abruzzo

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here