Caccia: via al piano faunistico regionale del Friuli Venezia Giulia

0

Caccia: La giunta regionale ha varato il provvedimento. Nuove linee guida per la gestione della fauna e dell’attività venatoria.

UDINE. La Giunta regionale ha adottato in via definitiva il progetto di Piano faunistico regionale rispetto al quale il Consiglio delle Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia ha espresso parere favorevole il 1 dicembre.

Il progetto, corredato del rapporto ambientale e della sintesi non tecnica, prosegue ora l’iter di approvazione propedeutico al completamento della procedura di valutazione ambientale strategica. Il Piano Faunistico Regionale (PFR) rappresenta il principale strumento di programmazione su base regionale per definire le linee guida della gestione della fauna e dell’attività venatoria nel medio periodo. La Regione predispone il PFR come atto di programmazione generale finalizzato a tutela, conservazione, riproduzione e miglioramento della fauna selvatica e della biodiversità, gestione del patrimonio faunistico e del prelievo venatorio.

Tra gli obiettivi del PFR: individuazione dello stato delle specie selvatiche e dei relativi habitat, analisi delle dinamiche delle diverse popolazioni faunistiche, individuazione delle misure per migliorare lo stato faunistico e degli habitat, individuazione del territorio agro-silvo-pastorale vocato alla programmazione faunistica, individuazione degli istituti di protezione e gestione e di quelli destinati alla produzione della fauna selvatica, individuazione degli istituti di gestione ed altre aree precluse all’attività venatoria.

E ancora, la determinazione della capacità faunistica delle specie cacciabili per ciascuna unità territoriale e il massimo prelievo sostenibile delle stesse, l’individuazione dei criteri per una differenziazione del prelievo venatorio relativo alla selvaggina pronta caccia rispetto alla fauna selvatica, individuazione dei criteri per disciplinare il prelievo di selezione agli ungulati, determinazione dei criteri per la costituzione di Afv, Aatv, Zc e per lo svolgimento di prove e gare cinofile, definizione di programmi specifici di conservazione faunistica relativi a specie di fauna selvatica in difficoltà.

Il Messaggero Veneto
02.01.2015

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here