Cani da ferma, a Viterbo una prova su starne dell’ANUU

La sede scelta è quella dell'Azienda Faunistica Venatoria "Il Casalone": l'appuntamento è stato fissato per il prossimo 19 giugno alle 6.

0
Cacciatori marchigiani

Prova su starne dell'ANUULa delegazione provinciale di Viterbo dell’ANUUMigratoristi ha organizzato per la giornata di domenica 19 giugno 2016 una gara destinata ai cani da ferma. Volendo essere ancora più precisi, si tratta di una prova cinofila pensata per le razze Inglesi e quelle Continentali, dunque le categorie che si contenderanno la vittoria saranno due. Inoltre, il selvatico scelto in questo caso sarà la starna. L’inizio è previsto alle 6, con appuntamento fissato presso l’Azienda Faunistica Venatoria “Il Casalone” che fa parte proprio del comune viterbese.

Si tratta di una riserva di caccia istituita all’interno di 400 ettari, i quali sono destinati, in particolare, alle colture foraggere e all’allevamento bovino. Le prove dei cani da ferma si svolgeranno poi presso i laghetti di pesca sportiva “Albatros”. Proprio da quest’anno l’Ente Nazionale Cinofilia Italiana (ENCI) ha deciso di aggiornare il regolamento delle manifestazioni valide per i cani che appartengono alle razze da ferma: le prove su starne sono incluse tra le otto riconosciute dall’Ente.

L’obiettivo è quello di valutare le prestazioni dei cani. I giudici pretendono di solito una andatura piuttosto veloce e sostenuta, priva di qualsiasi flessione durante tutta la durata del turno. La cerca, la ferma e il consenso, poi, devono essere tali da porre in grande evidenza le grandi qualità naturali dell’animale, la potenza olfattiva, la prontezza dei riflessi, la sicurezza e la continuità di azione.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here