A Vezzano (TN) uno stage per condurre i cani da recupero per ungulati feriti

Dal 3 al 5 giugno i conduttori approfondiranno le tematiche legate alle uscite sul campo, l'addestramento e il lavoro sulle tracce.

0
Piano di prelievo dei daini

Cani da recupero per ungulati feritiTre giorni interamente dedicati a uno stage molto utile in ambito venatorio: dal 3 al 5 giugno prossimi si potrà partecipare a un corso per diventare preparatori e conduttori di cani da recupero per ungulati feriti, con le lezioni che si svolgeranno a Margone, frazione del comune di Vezzano (Trento). Le lezioni sono state curate dal Gruppo Cacciatrici Trentine, dall’Associazione Cacciatori Trentini e dall’UNCZA settoriale della Federcaccia.

Lo stage è stato pensato per un numero massimo di persone, 12 per la precisione: i conduttori dovranno essere già in possesso di un cane da recupero e anche quelli non abilitati verranno ammessi. Inoltre, è indirizzato a tutti coloro che abbiano voglia di approfondire gli argomenti legati all’addestramento e alla preparazione dell’animale: gli iscritti avranno la possibilità di sfruttare suggerimenti e consigli, in modo da eliminare i principali problemi dell’attività e rendere migliore il rapporto con il cane nel corso del recupero degli ungulati feriti.

Si comincerà venerdì 3 giugno con la registrazione e la compilazione delle schede, oltre al primo confronto tra istruttori e conduttori: in serata è prevista una cena di benvenuto. Sabato 4 giugno le lezioni inizieranno alle 8. Si parlerà dell’importanza dell’addestramento, dell’uscita sul campo, la verifica della preparazione dei cani e della preparazione delle tracce a seconda dei livelli di preparazione: sono stati organizzati un pranzo e una cena. Domenica 5 giugno, subito dopo la colazione si passerà al lavoro sulle tracce, alle verifiche di correzione, ai suggerimenti di miglioramento, per concludere il tutto con la consegna degli attestati. I docenti saranno Ivan Torchio e Giuliano Colombi.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here