Caccia Village 2016, il bilancio dell’Associazione Nazionale Libera Caccia

I rappresentanti hanno voluto ricordare l'impegno e la passione degli organizzatori e la maturità acquisita dalla kermesse umbra.

0
Caccia Village 2016

Caccia Village 2016Caccia Village è appena terminata ed è tempo di fare i primi bilanci. L’Associazione Nazionale Libera Caccia ha diffuso un comunicato stampa per raccontare l’esperienza vissuta a Bastia Umbra. In particolare, è stato sottolineato come la kermesse sia cresciuta in modo esponenziale, oltre a essere diventata la principale “concorrente” della manifestazione di Vicenza. Gli espositori del settore venatorio, armiero sportivo, della pesca e della vita all’aria aperta hanno potuto contare su passione e una vetrina privilegiata.

Libera Caccia ha voluto quindi rivolgere un applauso alla Regione Umbria per aver sempre creduto nell’evento con un sostegno concreto, senza dimenticare gli organizzatori, il cuore pulsante dell’iniziativa. L’associazione non ha mancato di ricordare come Caccia Village sia diventata “adulta” anche grazie alle energie e alle risorse delle sezioni di Perugia e Terni. In particolare, la fiera è stata sfruttata per organizzare una importante riunione del Comitato Esecutivo, la quale ha coinvolto tutti i massimi dirigenti associativi.

Il numero uno di ANLC, Paolo Sparvoli, si è mostrato estremamente soddisfatto e ha elogiato la segreteria regionale umbra e quelle provinciali, tributando parole importanti anche ai volontari, fondamentali per dare dell’associazione una immagine di grande partecipazione alle principali problematiche venatorie. Altri dettagli su iniziative e programmi verranno diffusi nei prossimi giorni.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here