Deroghe, Cacciatori Lombardi: “Grazie Lega per aver sotterrato le nostre tradizioni”

L'associazione ha spiegato come l'UE non abbia mai detto no a questa attività, ma soltanto di rispettare la "Direttiva Uccelli".

1
Deroghe
Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

1 COMMENTO

  1. Non voglio fare l’avvocato difensore della Lega, che sà difendersi bene da sola.
    Ma la colpa della mancata caccia in deroga ad alcune specie di uccelli è la legge che lo vieta.
    La mancanza di approvazione delle nostre richieste invece, sono da attribuire a quei politici nostrani mandati al Parlamento Europeo, che per salvaguardare la loro poltrona e lo stipendio d’oro.
    Invitati da alcuni dirigenti di associazioni venatorie che gli hanno organizzato incontri con i cacciatori lombardi e non, ed il fine dello scopo è ed era di fare nuovi tesserati !!!
    Questi ben sapendo di mentire spudoratamente, pur di raccogliere consensi hanno promesso di sicuro ai poveri cacciatori Lombardi che avrebbero fatto inserire nelle specie cacciabili anche il passero solitario caro al Pascoli.
    Signori miei NON E’ IL CASO al posto di illuderli, dire ai cacciatori di ciò che potranno cacciare in futuro e, ciò che questi non potranno più cacciare ???
    Fino a che non si cambierà radicalmente la 157/92 adeguandola agli altri stati della U.E,
    (hai voglia di sfogliare verze come dicono in Brianza)
    un saluto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here