Fallisce il contenimento dei cinghiali a Roma: catturato un solo esemplare

Bilancio esiguo per il programma di contenimento dei cinghiali avviato da Roma Capitale nell'area nord della città, nella riserva dell'Insugherata.

0
Roma

RomaBilancio esiguo per il programma di contenimento dei cinghiali avviato da Roma Capitale nell’area nord della città, nella riserva dell’Insugherata. É stato catturato in due giorni solo un esemplare di 30 chili, quindi presumibilmente piccolo e non adulto, mentre un altro è scappato. Il risultato è stato che vicino alle abitazioni in questi giorni sono comparsi cinghiali spaventati. Nella pagina Facebook di un comitato di quartiere della Cassia è stato postato infatti un video dove si vede un piccolo gruppo di cuccioli di cinghiale che trotterella sulla strada accanto a un’auto parcheggiata.

«Questo è il risultato dell’intervento sui cinghiali di ieri notte, sono scappati tutti verso le abitazioni, adesso erano all’interno del mio condominio di via Panattoni, impauriti e anche pericolosi con i cuccioli che non sapevano dove scappare. Complimenti ottimo lavoro», ha scritto l’utente che ha girato il video con il telefono.

Il problema dell’incolumità pubblica è evidente: «Ce li ho dentro casa – scrive preoccupato l’utente – è bene che si sappia che è stato fatto un intervento non solo non risolutore ma a mio parere ha peggiorato la situazione, fino a ieri non si erano MAI spinti fino qua». Giovedì infatti era stato emanato l’avviso su «alcuni interventi a salvaguardia della pubblica incolumità derivanti dalla penetrazione e dalla circolazione di cinghiali all’interno della Riserva Naturale dell’Insugherata, in area confinante con Via Italo Panattoni» (Il Messaggero).

5/5 (3)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here