Federcaccia: Imola, convegno “Gestione faunistica venatoria conservativa” il 9 ottobre 2015

Federcaccia Imola a Ambito Territoriale di Caccia Bologna 2 organizzano per il prossimo 9 ottobre 2015 un convegno sul tema “Gestione faunistica venatoria conservativa”.

0
ConvegnoFedercacciaImolaGestioneFV
Convegno Federcaccia “Gestione faunistica venatoria conservativa”

La sezione Provinciale Federcaccia di Imola in collaborazione con l’Ambito Territoriale di Caccia bolognese BO2 hanno organizzato per venerdì 9 ottobre alle ore 18 presso l’hotel Molino Rosso di Imola, il convegno dedicato al tema di “Una gestione faunistica venatoria conservativa”.

Ad aprire e moderare i lavori il dottor Silvano Toso, cui seguiranno gli interventi della dottoressa Maria Luisa Zanni, del dottor Roberto Mazzoni della Stella e del dottor Marco Zaccheroni.

Fra i temi che saranno affrontati, una analisi della cause ambientali, venatorie e gestionali alla base dell’attuale stato difficoltà della piccola selvaggina stanziale; i pericoli che corre oggi la gestione sociale della caccia in Italia, unico Paese tra quelli dell’U.E. ad avere una simile disciplina; l’ipotesi di una distrettualizzazione dell’attività venatoria nei confronti della piccola selvaggina stanziale così come già attuato, con successo, nei confronti degli Ungulati (capriolo e cinghiale); una analisi del Distretto della piccola selvaggina stanziale, con le sue caratteristiche e vantaggi: ambiente idoneo alla piccola selvaggina stanziale; una dimensione ideale per una corretta gestione della piccola selvaggina stanziale.

Si parlerà inoltre di equilibrato rapporto cacciatori territorio; un altrettanto equilibrato rapporto tra cacciatori residenti e non; il prelievo venatorio sostenibile e in prospettiva il superamento dei ripopolamenti; la prestazione d’opera obbligatoria quale soluzione alla crisi generalizzata del volontariato; il controllo reciproco come rimedio alle carenze presenti e future nella vigilanza venatoria istituzionale e volontaria; un diverso rapporto cacciatori agricoltori alla base della tutela della gestione sociale della caccia; l’organizzazione territoriale dei cacciatori della piccola selvaggina quale indispensabile presupposto per un loro reale ruolo politico venatorio.

( 28 settembre 2015 )

Federcaccia

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here