Fitav: Forze Armate e Corpi dello Stato pianificano attività 2015

0

Fitav: Il Presidente Rossi ha incontrato i vertici dei Gruppi Sportivi.

Le Forze Armate ed i Corpi dello Stato hanno chiuso la stagione 2014 con una riunione che ha avuto come protagonisti i vertici dello Stato Maggiore della Difesa, della Marina Militare, dell’Aeronautica Militare, dell’Esercito, dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Finanza, del Corpo Forestale e della Polizia Locale. L’incontro, organizzato del Referente per la Fitav dell’attività in divisa Domenico Lufrano, si è svolto nel salone del Circolo Ufficiali della Marina Militare a Roma ed ha avuto come ospite d’onore il Presidente Luciano Rossi, presente nella duplice veste di massima autorità federale e di Senatore della Repubblica e componente della Commissione Difesa.

 

Punto principale dell’ordine del giorno è stata la definizione dell’attività agonistica del 2015 con l’approvazione del calendario delle principali gare nazionali.

“La collaborazione con le Forze Armate ed i Copri dello Stato ha prodotto sinergie molto efficaci – ha spiegato Rossi al termine della riunione – Nato da una felice intuizione, mia e del Consiglio Federale, il progetto del Tiro a Volo in divisa è cresciuto in maniera esponenziale. I portacolori dei Gruppi Sportivi hanno contribuito, in maniera determinante, ad impreziosire la storia di successi internazionali del nostro sport. Per questo motivo, sosteniamo con estrema forza una interazione ancora più stretta e proficua. Grazie agli sforzi della nostra Federazione, il Tiro a Volo è stato inserito nel programma dei Mondiali del CISM. Un risultato davvero eccellente”.

Chiuso con successo il progetto Mondiali Militari, il nuovo obiettivo sul quale il Presidente Rossi vuole concentrare l’attività, con la fattiva collaborazione dei vertici militari, è quello dell’inserimento nei Gruppi Sportivi di atleti disabili. “Ormai da molti anni ci siamo fatti promotori del progetto del tiro a volo paralimpico. Quello che solo sette anni fa era un sogno, oggi è divenuto una realtà consolidata, accreditata presso le massime istituzioni sportive di riferimento, come l’ISSF e l’IPC.

Il principio ispiratore fu quello di garantire la massima accessibilità possibile al nostro sport, senza discriminazioni o diseguaglianze. E’ arrivato il momento di intraprendere questa strada anche in ambito militare”.

Un progetto ambizioso le cui basi verranno consolidate nell’arco del 2015.

In attesa che si realizzi, queste le gare della prossima stagione: 15 febbraio – Qualificazione al Campionato d’Inverno DT; 22 febbraio Qualificazioni al Campionato d’Inverno FO e SK; 22 marzo Gran Premio FO; aprile Gran Premio FO e SK; 14 e 15 maggio Campionato Italiano FU; 30 e 31 maggio Campionato Italiano individuale FO e SK; settembre Campionato Italiano Società FO; dal 12 al 15 ottobre Campionato Italiano DT e Trap Americano (Nave.

14.12.2014

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here