Gnocchi con la zucca e ragù di capriolo bianco: un primo delicato ma saporito

Gli gnocchi di zucca con ragù bianco di capriolo uniscono la delicatezza della zucca al sapore deciso della carne per un risultato gustoso.

0
gnocchi al capriolo
Gnocchi al capriolo un primo semplice e gustoso
gnocchi al capriolo
Gnocchi al capriolo un primo semplice e gustoso

Gli gnocchi sono molto diffusi in cucina, fanno parte della tradizione di diversi paesi del mondo. Il cibo dalle origini antichissime ha differenze notevoli per forma e ingredienti in base alla zona di provenienza. La farina più usata è quella di frumento, ma non mancano ricette che includono quella di mais, di riso o semola. Anche se è una delle le preparazioni più longeve, non mancano tentativi di innovazione, come gli gnocchi di zucca. L’ortaggio usato in molte cucine di tutto il mondo, grazie alla consistenza morbida e delicata è perfetta abbinata alla selvaggina come il capriolo. La carne dal sapore deciso e forte si sposa alla perfezione con la consistenza vellutata della zucca. Cosa aspettiamo? Non ci resta che metterci all’opera e preparare i nostri Gnocchetti alla zucca con ragù bianco di capriolo, un primo piatto gustoso e dal sapore inconfondibile.

Ingredienti per gli gnocchetti
Patate 300 gr
Zucca 300 gr
Farina 160 gr
Uova 2
Sale q.b.

Per il ragù
Polpa di Capriolo 300 gr
Carote 1
Sedano 1 costa
Bacche di ginepro 1 cucchiaio da tavola
Rosmarino 1 rametto
Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai da tavola
Brodo vegetale q.b.
Sale q.b.

Preparazione
Prepariamo prima di tutto il ragù perchè porterà via più tempo. Dopo aver lavato e mondato la carota, il sedano e la cipolla dobbiamo realizzare un battuto al coltello tagliato finemente. Mentre finiiamo di tritare le verdure, mettiamo sul fuoco un tegame di terracotta, con abbondante olio extravergine d’oliva. Una volta caldo aggiungiamo il rametto di rosmarino e le bacche di ginepro. Facciamo soffriggere il tutto per 15 minuti fino a quando le verdure non saranno d’orate.

gnocchi alla zucca
Battuto di carne con soffritto

Mentre le verdure cuociono, battiamo la carne di capriolo al coltello. Aggiungiamo la polpa al soffritto e lasciamo imbiondire la carne fino a quando non assume un colore uniforme. Il ragù dovrà cuocere per circa due ore con il tegame coperto e aggiungiamo poco alla volta il brodo vegetale.

Mentre il ragù è sul fuoco e termina la cottura prepariamo gli gnocchi. Lessiamo le patate e cuociamo la zucca in forno preriscaldato a 180° per 1 ora. Una volta cotte, schiacciamo le patate e tentiamo di strizzare la zucca per rimuovere più acqua possibile.

In una ciotola mettiamo la polpa di zuppa e la purea di patate. Aggiungiamo un uovo un pizzico di sale e impastiamo velocemente fino ad avere un composto omogeneo. Tagliamo l’impasto a tocchetti e ricaviamo dei cilindri lunghi da cui verranno ricavati dei pezzetti. Passiamoli sull’apposito riga-gnocchi o usiamo i rebbi della forchetta per realizzare le caratteristiche righe.

gnocchi alla zucca
Gnocchi alla zucca e ragù di capriolo

Nel frattempo portiamo l’acqua a bollore e saliamoli. Una volta raggiunta la temperatura versiamo gli gnocchi e facciamoli cuocere fino a quando non saliranno in superficie. Con una schiumarola togliamo gli gnocchi, versiamoli nel ragù, saltiamoli e impiattiamo.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here