Il Comitato VIA boccia il calendario abruzzese: vietata la caccia a moriglioni e pavoncelle

Sono stati limitati i territori di caccia per 6 specie (canapiglia, codone, frullino, mestolone, tordo sassello e tortora selvatica.

0
Calendario riduttivo

Moriglioni e pavoncelleNelle ultime ore il Comitato VIA ha bocciato il calendario venatorio regionale dell’Abruzzo. Il parere vieta in tutto il territorio abruzzese la caccia al moriglione e alla pavoncella. Inoltre, sono stati limitati i territori di caccia per 6 specie (canapiglia, codone, frullino, mestolone, tordo sassello e tortora selvatica) che non potranno essere cacciate nei SIC e nelle ZPS, e sono stati inserite altre prescrizioni limitative anche per tutelare l’orso bruno marsicano.

La Regione aveva presentato un calendario con indicazioni contrastanti, subordinate a un futuro pronunciamento del TAR. Bene hanno fatto sia l’ISPRA che il Comitato VIA regionale a esprimersi solo sulle parti certe, confermando così la chiusura della caccia all’allodola e alla coturnice e consentendo la caccia ai soli residenti nell’area contigua del Parco Nazionale d’Abruzzo. In pratica sono state accolte le obiezioni presentate dal WWF sia attraverso un ricorso al TAR, sia attraverso le osservazioni al calendario fatte in sede di Valutazione di Incidenza Ambientale.

Inevitabile la soddisfazione dell’associazione ambientalista che ha ricordato come la caccia abruzzese stia incassando soltanto censure in questa stagione, oltre alla situazione di confusione che regna sovrana nella gestione regionale dell’attività. Ora bisognerà attendere le contromisure dell’ente locale, in modo da fornire ai cacciatori regionali una maggiore certezza per quel che riguarda i prelievi.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here