Il cordoglio di ACR per la morte dell’attivista animalista Elisabetta Barbieri

L'onorevole Berlato (ACR) ha voluto ricordare la donna, sottolineando come ogni vita umana vada rispettata.

0
Cordoglio

CordoglioL’Associazione per la Cultura rurale esprime cordoglio per la morte di Elisabetta Barbieri, tragicamente deceduta il 7 febbraio u.s. in un incidente stradale sulla A 14 all’altezza di Pesaro. Nonostante Elisabetta fosse un’attivista animalista, lontana anni luce dalle posizioni dei portatori della Cultura rurale, a nome dell’Associazione per la Cultura Rurale desidero esprimere il mio cordoglio ai famigliari di Elisabetta per la tragica scomparsa. Noi portatori della Cultura rurale sappiamo distinguere la battaglia ideologica dal rispetto per la vita umana.

Noi portatori della Cultura rurale non stappiamo bottiglie quando muore un nostro avversario, solo perché non condividiamo le attività che lo stesso esercita, a maggior ragione se le esercita nel rispetto della legge. Noi portatori della Cultura rurale non festeggiamo per la morte di un essere umano, chiunque esso sia e qualsiasi attività possa esercitare.

Noi portatori della Cultura rurale abbiamo rispetto per tutte le forme di vita ma non accetteremo mai l’idea che la vita di un essere umano possa essere equiparata a quella di un insetto o a quella di un animale (onorevole Sergio Berlato – Presidente nazionale dell’Associazione per la Cultura rurale).

4.67/5 (12)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here