In Regione Lombardia un incontro sui roccoli e la caccia in deroga

Le associazioni venatorie sono state convocate questa mattina per approfondire le due importanti questioni.

0
Lombardia

RoccoliL’Ufficio Caccia della Regione Lombardia, nello specifico l’Assessorato all’Agricoltura, ha convocato per questa mattina alle 10:30 al Palazzo Lombardia un incontro con le associazioni venatorie sul tema dei roccoli e del prelievo in deroga. Gli Uffici della Regione hanno preparato la documentazione da inviare ad Ispra per ottenere il parere positivo: a nostro avviso è stato fatto un buon lavoro, serio ed approfondito come sempre.

Sarà da capire se poi l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) sarà in grado di produrre un parere tecnico e scientifico, ruolo per il quale è stata creata, e non un parere politico che evidentemente compete ad altri. La strada è in salita, ostica e con spazi di manovra veramente esigui, ma è giusto che la Regione faccia i suoi passi poiché numerose sono le richieste che vengono dal territorio.

Per quel che riguarda poi gli impianti di cattura, i roccoli, le necessità sono oggettive poiché i capannisti devono avere la possibilità, come previsto dalla normativa nazionale, di approvvigionarsi presso strutture pubbliche dei nuovi richiami. Come sottolineato da Federcaccia Brescia: “Staremo a vedere, per i momento ci sentiamo però di ringraziare l’assessore Fabio Rolfi e tutti gli uffici per il lavoro svolto”.

5/5 (3)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here