Incidente di caccia: Bovolenta (PD), muore adolescente per colpo di fucile accidentale

Incidente di caccia: si è conclusa tragicamente questa Stagione Venatoria a Bovolenta, in provincia di Padova, dove un adolescente è morto dopo essere stato colpito in pieno petto dal colpo partito accidentalmente dal fucile del padre.

0
Soccorsi - 118 - Automedica
Soccorsi – 118 – Automedica

Incidente di caccia. La tragedia è avvenuta nella giornata di ieri (sabato 30 gennaio, ndr.) in un’azienda agricola di Bovolenta, nel padovano, dove padre e figlio erano appena tornati da una battuta di caccia al colombaccio.

Da una prima ricostruzione si evince che al ritorno dalla battuta i due stavano sistemando l’attrezzatura da caccia ed il padre 42enne avrebbe poggiato il fucile con il calcio a terra provocando accidentalmente uno sparo dell’arma che era ancora carica; il colpo sparato per sbaglio avrebbe così colpito il figlio 14enne che si trovava accanto al padre.

Il giovane è stato investito in pieno petto, a distanza molto ravvicinata, dalla rosata di pallini accasciandosi a terra esanime. Immediati sono stati i soccorsi di un ambulanza e dell’automedica del 118 ma per il ragazzo vittima dell’incidente purtroppo non c’era ormai possibilità di salvezza.

I nonni ed altri parenti, tutti residenti presso l’azienda di famiglia, sono accorsi sul luogo dell’incidente allertati dalle sirene dell’ambulanza che facevano già intendere che si fosse verificato di qualcosa di spiacevole.

Sul posto è giunto anche personale dell’Arma dei Carabinieri che ha svolto i primi accertamenti per chiarire la dinamica dell’accaduto ed hanno provveduto a sequestrare l’arma in questione; non si esclude infine che in Procura venga aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico del padre.

( 31 gennaio 2016 )

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here