La Confederazione dei Cacciatori Toscani sospende temporaneamente Arci Caccia

Alla sezione regionale dell'associazione venatoria è stato dato il tempo per studiare, capire e decidere la situazione.

0

Confederazione dei Cacciatori ToscaniLa Confederazione dei Cacciatori Toscani, associazione che riunisce Federazione Italiana della Caccia, Arci Caccia e ANUUMigratoristi, è intervenuta su una questione che riguarda proprio uno degli enti che ne fanno parte. Il segretario Marco Romagnoli ha scelto di dare ad Arci Caccia il tempo necessario per “studiare, capire e decidere”, la soluzione adottata dall’assemblea della CCT che ha preso atto dei problemi presenti all’interno di questa associazione.

Ecco perchè è stata concessa una opportunità concreta per recuperare il rapporto e avere una adesione convinta al progetto unitario. Arci Caccia, rappresentata in Toscana dal presidente nazionale Sergio Sorrentino, aveva deliberato di soprassedere agli impegni relativi allo statuto e all’associazione, come previsto dalla CCT.

C’è dunque bisogno di un chiarimento, ma l’assemblea ha voluto sospendere temporaneamente Arci Caccia Toscana, in modo da garantire la giusta operatività e lo svolgimento delle attività regolari. Lo stesso Romagnoli ha precisato come non si debba parlare di una rottura e nemmeno di un divorzio, piuttosto di una scelta di rispetto reciproco. Le prossime settimane saranno determinanti per ulteriori sviluppi.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here