La Falconeria è un’arte che ha origine antichissime e quelle accertata risale al 775 A.C. e il mentore e padre della falconeria moderna è stato Federico II. E’ l’arte che è stata concepita come l’addrestramento e la caccia con i rapaci. Luca de Cesari, Falconiere del UNCF (Unione Nazionale Cacciatori Falconieri), branca della Federcaccia, ci introduce questa attività distinguendo le diverse specie di falchi: – Alto volo (come il Pellegrino Scozzese): All’avvistamento della selvaggina si libera il falco e questo non carica la preda, ma spicca il volo in alto. Una volta che è pronto all’attacco, il falco vola in picchiata e può decidere se agganciare il bersaglio e portarlo a terra o di dargli una stoccata sulla nuca e stordirlo; – Basso volo: Tipico rapace utilizzato per l’inseguimento del selvatico. ( Video Artemide Caccia )

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here