Regione Lombardia incontra i CAC per stilare un piano relativo ai galliformi alpini di interesse venatorio

In queste riunioni i tecnici incaricati dalla Regione Lombardia intendono raccogliere pareri e suggerimenti.

0
Lombardia

LombardiaCome ricordato dalla Federcaccia provinciale di Brescia, l’Ufficio Caccia della Regione Lombardia ha avviato una serie di incontri con i Comprensori alpini lombardi per valutare la bozza di un documento definito “Linee guida per la conservazione e gestione dei galliformi alpini di interesse venatorio”. In queste riunioni i tecnici incaricati dalla Regione intendono raccogliere pareri e suggerimenti per poter stendere poi un piano seriamente applicabile.

Giovedì scorso è stata la volta di Brescia. Con soddisfazione possiamo constatare che alcuni comprensori bresciani hanno già sottoscritto un documento comune, preciso e puntuale, da inviare in Regione; l’auspicio adesso è che anche gli altri comprensori alpini bresciani aggiungano il loro assenso al documento magari completandolo anche con nuovi spunti.

Solamente in questo modo, mettendo a disposizione esperienze e conoscenze maturate negli anni, si potrà costruire un regolamento gestionale forte e proficuo che consenta una gestione costruttiva dei galliformi alpini.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here