Riccardo Filippelli ancora Re al Trap Concaverde

Trap Concaverde. L’atleta pistoiese vince il 3° Gran Premio di Skeet davanti a Domenico Simeone e all’oro olimpico Gabriele Rossetti.

0
Il ct della nazionale di skeet Andrea Benelli insieme al vincitore Riccardo Filippelli
Trap Concaverde. Il ct della nazionale di skeet Andrea Benelli insieme al vincitore Riccardo Filippelli

«La fortuna premia gli audaci» recita un vecchio adagio e l’audacia, oltre alla bravura, è una dote che non manca a Riccardo Filippelli. Sempre a Lonato, a luglio dello scorso anno, il tiratore pistoiese aveva conquistato 3 ori al Campionato Europeo: quello individuale, quello a squadre e quello a coppie miste insieme a Katiuscia Spada, anche lei tra i migliori della giornata. Domenica 9 luglio, al terzo gran premio di skeet, Filippelli (122+58) ha superato se stesso, migliorando di un piattello quanto fatto in coppa del mondo a Nuova Delhi. Prestazione che, a inizio marzo, gli valse l’oro e il record del mondo. Dietro di lui, con un superlativo risultato, Domenico Simeone (124+57). A completare il podio il campione olimpico in carica Gabriele Rossetti (123+46).

 «Il Concaverde è un campo che mi porta bene – ha commentato a caldo Filippelli – Agli Europei dello scorso anno ho fatto una gara strepitosa, praticamente perfetta. Anche oggi è andata bene. Vengo sempre volentieri a Lonato e spero di tornarci sempre più spesso». Il prossimo appuntamento sarà a Baku, sempre per il campionato europeo, dove l’azzurro difenderà il titolo.

Podio Ladies

Tra le Ladies, a salire sulla vetta del podio è stata Katiuscia Spada (73+51+12), al termine di un emozionante spareggio contro Chiara Di Marzantonio (69+51+10). Con loro, sul podio, l’atleta militare di Foligno, Simona Scocchetti. Nel settore giovanile, invece, a laurearsi migliore di categoria è stato Matteo Chiti (119+54). L’atleta, anche lui pistoiese, ha avuto la meglio sul blasonatissimo Valerio Palmucci (120+50), che nel 2015 proprio a Lonato vinse il mondiale juniores. Terzo degli juniores: Erik Pizzin (119+43).

Le altre medaglie d’oro sono state assegnate a: Riccardo Meriziola (118+24) per la prima categoria; Pietro De Santi (105+23) per la seconda categoria e Corrado Innocente (112+23) per la terza categoria. Migliore tiratore straniero: il francese Emanuel Petit (121+58).

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here