Riserva Naturale dei Monti Livornesi, la CCT chiede garanzie per la caccia

La Confederazione Cacciatori Toscani di Livorno ha indetto un incontro pubblico per il prossimo Lunedì 20 gennaio.

0
CCT

CCTL’istituzione della Riserva Naturale regionale dei Monti Livornesi e il sistema delle Aree contigue e dei Siti di Interesse Comunitario (S.I.C.) correlati all’area protetta, continua a generare forte preoccupazione nel mondo venatorio, per i possibili effetti sulla regolamentazione dell’attività venatoria. Da quasi un anno, la Confederazione Cacciatori Toscani si è attivata per fornire agli Enti preposti – Regione Toscana in primis – una serie di valutazioni e richieste finalizzate a dare certezza del diritto, per migliaia di cacciatori interessati.

Ad oggi, purtroppo, permangono profonde riserve sul futuro della caccia in un territorio ad altissima vocazionalità venatoria, oltre che ambientale. E’giunto il momento di interrogare la politica e gli amministratori locali e regionali, sugli impegni da prendere per garantire certezza ed evitare, nella futura regolamentazione riguardante soprattutto le aree contigue ed i Siti Natura 2000, restrizioni e vincoli per lo svolgimento dell’attività venatoria.

Per fare chiarezza sui pericoli e ragionare sulle proposte e richieste dei cacciatori, la Confederazione Cacciatori Toscani di Livorno, ha indetto un incontro pubblico per il prossimo Lunedì 20 gennaio alle ore 21 presso la Sala Conferenze P.za del Mercato a Rosignano Solvay (LI). Tutti i cacciatori e i cittadini sono invitati a partecipare a questo importante incontro al quale sono stati invitati i principali soggetti del mondo Istituzionale e politico, interessati al problema.

4/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here