Sempre più vicina l’approvazione dei piani sugli ungulati in Piemonte

La questione è stata approfondita dalla sezione regionale del Piemonte dell'Associazione Nazionale Libera Caccia (ANLC).

0
Piemonte

PiemonteSecondo quanto riferito dalla sezione regionale del Piemonte dell’Associazione Nazionale Libera Caccia (ANLC), la giornata odierna sarà sfruttata dalla nuova giunta regionale presieduta dal governatore Alberto Cirio, per approvare un documento importante dal punto di vista venatorio. Si tratta dell’Organizzazione e Gestione degli Ungulati Ruminanti (meglio noto come OGUR), il quale avrà validità fino al 2023. In pratica si sta per procedere all’approvazione del piano di prelievo selettivo dei caprioli integrando quello relativo al cinghiale.

Come sottolineato dalla stessa associazione venatoria: “Queste erano autentiche urgenze, invocate non solo dal mondo venatorio ma pure da quello agricolo, mentre riteniamo che per l’approvazione del calendario venatorio 2019-2020 ci vorrà ancora qualche giorno, anche perchè bisogna che prima Assessore e Giunta prendano visione della bozza presentata dai loro predecessori, e possano quindi votare un documento in linea con gli orientamenti politici della nuova maggioranza”.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here