Siccità, Regione Toscana: “Bisogna tenerne conto nel calendario venatorio”

Il Governatore Enrico Rossi ha pubblicato un post su Facebook per invitare anche i cacciatori a tutelare la fauna che ha sofferto.

0
Siccità

SiccitàEnrico Rossi, Governatore della Regione Toscana, ha pubblicato nelle ultime ore un messaggio tramite il proprio profilo Facebook, facendo riferimento alla siccità e agli incendi. Questi ultimi si sono combinati in quella che è stata definita una “estate durissima”. Secondo Rossi, inoltre, gli animali hanno sofferto molto: “Non si può proclamare lo stato di calamità e non tenerne conto nella definizione del calendario venatorio“.

Il presidente ha ricordato come sia intenzione dell’ente locale adottare un provvedimento per tutelare la fauna a rischio proprio a causa della siccità. Nel post, infine, Rossi si è augurato una piena condivisione da parte gli ambientalisti e cittadini di buon senso, ma anche “I cacciatori veramente amanti degli animali e della natura“.

Il problema ha fatto scattare l’allarme pochi giorni fa: a settembre si rischia addirittura il razionamento dell’acqua, anche perchè sembra che non ci sarà pioggia fino alla metà del prossimo mese. Il calendario venatorio 2017-2018 della Toscana prevede che la caccia inizi ufficialmente la terza domenica di settembre per concludersi alla data del 31 gennaio 2018.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here