Viaggi Venatori, attenti alle brutte sorprese..

0

Viaggi Venatori: Riportiamo l’esperienza di un viaggio venatorio in Mongolia che un Nostro Caro lettore ha patito..

I Viaggi di Caccia all’estero come sappiamo sono il sogno di una Vita intera di un cacciatore che auspica sempre possa fondere la sua passione venatoria con l’emozione di un viaggio in altre nazioni alla meta di territori sconosciuti e inesplorati ove esercitare la sua cara e amata Caccia.

Riportiamo la Email giunta in Redazione in versione Integrale al fine di non scoraggiare i Cacciatori che desiderano affrontare un viaggio venatorio all’estero ma per far si di informarsi bene sul Tour Operator e che venga sempre confermato prima il programma acquistato.

Spettabile Direzione,
                                      vorrei consigliare gli amici cacciatori che hanno intenzione di compiere un viaggio venatorio in Mongolia a caccia di starne e forcelli di diffidare fortemente delle promesse che le Agenzie organizzatrici presentano.
L’anno scorso è risutato una grande delusione.

Quasi nulla la presenza di starne e pochi galli,dopo che inesistenti censimenti ne avevano verificato quantità enormi.
L’organizzazione locale,pur se gentilissima e premurosa,non capisce nulla di caccia con il cane da ferma e men che meno dei territori ad essa dedicata.

Il viaggio è particolarmente faticoso e pieno di incognite.

Al rientro lo scalo di Mosca è pieno di insidie.Il mio gruppo di sei cacciatori con altrettanti cani ha perso:coincidenza per l’Italia,denaro,tempo e fucili(riavuti questi dopo più di un mese)per motivi inspiegabili”burocratico-corruttivi”di alcuni funzionari aereoportuali.

La nostra maggiore preoccupazione è stata per la salute dei cani che comunque pur abbandonati sono rientrati vivi dopo 38 di viaggio!!

Ciò che rammarica e che va sottolineato è il fatto che l’agenzia organizzatrice,fra le più”professionali”,non ha mostrato alcun rincrescimento,non una scusa ufficiale,non una telefonata di rammarico.

Spiace dover dire questo ma per dovere di cronaca e di verità ho ritenuto giusto avvisare i colleghi cacciatori che si stanno preparando per il costosissimo”viaggio della vita”.

Grazie per l’ospitabilità.

Marco P.

Certi di aver messo una bella pulce nell’orecchio dei Nostri Lettori, non mi resta che augurarvi Buon Viaggio ma Attenti alle Cattive Sorprese…

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here