A Teramo si discute di ungulati, caccia alla lepre e caccia alla beccaccia

Dopo le richieste di molti cacciatori teramani, martedì 22 novembre ci sarà un incontro pubblico per affrontare le ultime novità venatorie.

0
Beccacce

Caccia alla lepre e caccia alla beccacciaDopo la richiesta da parte di molti cacciatori teramani agli Ambiti Territoriali di Caccia Vomano e Salinello per un incontro sulla possibile modifica del regolamento regionale sugli ungulati, il dibattito è stato programmato fra due giorni. Martedì 22 novembre alle 20, infatti, ci sarà questo importante appuntamento: la sede sarà quella della sala conferenze della struttura “Acquamarina” di San Nicolò a Tordino.

L’argomento è stato definito di grande interesse, tenuto conto del fatto che le parti sociali coinvolte sono molte. L’obiettivo principale sarà quello di informare i cacciatori sulle proposte attualmente in circolazione, stimolando un confronto costruttivo. La gestione corretta degli ungulati garantirebbe una presenza sostenibile sul territorio.

Inoltre, visto che le modifiche andranno a interessare direttamente il mondo venatorio locale, si affronteranno le questioni relative alla caccia alla lepre, alla volpe e alla proroga della caccia alla beccaccia. Non mancheranno, poi, i riferimenti alla nuova legge sui parchi. Gli organizzatori confidano in una partecipazione nutrita: l’invito è stato rivolto al presidente della Regione Abruzzo, all’Assessorato alla Caccia, al presidente della Commissione Caccia, ai consiglieri regionali, agli ATC abruzzesi, alle associazioni agricole e alle associazioni venatorie.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here