ACR: “Bene intesa su tortora, perché non fare lo stesso con moriglione e pavoncella?”

L'associazione si augura che questa “dimenticanza" venga quanto prima sanata e che anche per moriglione e pavoncella si cerchi e si trovi un'intesa.

0
ACR

ACRL’Associazione per la Cultura Rurale (ACR) ha accolto positivamente l’auspicata notizia dell’accordo in sede di Conferenza Stato-Regioni sul Piano nazionale di gestione della tortora selvatica, sperando adesso che l’ISPRA non faccia qualche scherzetto per sabotare questo accordo in combutta con il Ministero della transizione ecologica. Ci chiediamo come mai lo stesso accordo non sia neppure stato cercato per condividere un analogo Piano nazionale di gestione del moriglione e della pavoncella, condizione indispensabile per rendere nuovamente cacciabili queste due specie con il loro reinserimento nei calendari venatori delle regioni italiane.

Ci auguriamo che questa “dimenticanza” venga quanto prima sanata e che anche per moriglione e pavoncella si cerchi e si trovi un’intesa per riportare queste due specie nuovamente cacciabili a partire dalla stagione venatoria 2021-2022 (on. Sergio Berlato – Presidente nazionale dell’Associazione per la Cultura Rurale).

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here