Ad Asti un incontro sul trattamento delle spoglie di cinghiali e caprioli

Il convegno è stato organizzato dal Circolo UNCZA provinciale e dalla Federcaccia: saranno presenti tre veterinari.

0
Cacciatori e veterinari

 Spoglie di cinghiali e caprioliIl Circolo dell’Unione Nazionale Cacciatori Zona Alpi (UNCZA) della provincia di Asti ha organizzato insieme alla Federcaccia provinciale astigiana un incontro-convegno che andrà ad approfondire il tema del trattamento delle spoglie degli ungulati. Nello specifico, si parlerà dei cinghiali e dei caprioli. L’appuntamento è stato fissato per venerdì 16 giugno 2017 alle 21 presso la Sala ex Chiesa dei Battutti.

Saranno presenti Sisto Turco, presidente del Circolo UNCZA di Asti, Daniele Sburlati, presidente della Federcaccia astigiana, e tre veterinari, vale a dire i dottori Walter Merlo, Carlo Raschio e Fausto Solito. Si tratta di un evento di estremo interesse, tenuto conto del fatto che il trattamento, la conservazione e la cucina della carne di selvaggina è un tema molto attuale e dibattuto nel mondo venatorio.

Di solito le tecniche che vengono adottate in questo caso dipendono dalla localizzazione geografica e dal tipo di attività venatoria che viene praticata. La braccata è tipica delle regioni centro-meridionali e di conseguenza si adottano metodi specifici, mentre nella zona settentrionale del paese e in quella alpina si pratica soprattutto la caccia alla cerca oppure all’aspetto.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here