Ancora un nulla di fatto per la caccia in deroga in Lombardia: la delusione del CPA

Positiva invece la concessione delle 2 giornate aggiuntive per i Migratoristi e il tentativo di riapertura dei Roccoli.

0
Passo migratorio

Caccia in derogaInsoddisfazione e delusione espressa dal CPA (Caccia Pesca Ambiente) Lombardia, ancora una volta fumata nera sul prelievo in Deroga, nemmeno con un Governo con Salvini e Centinaio all’Agricoltura riusciamo a praticare una delle cacce tradizionali più radicate in Lombardia. Vince ancora il Partito del No penta stellato con la punta di diamante rappresentata in questo frangente del Ministro Costa.

Vedremo se i consiglieri Massardi e Mazzali reitereranno il PDL sulle Deroghe presentato lo scorso anno per andare al vedo sulle reali intenzioni di Regione Lombardia sulla questione. Positiva invece la concessione delle 2 giornate aggiuntive per i Migratoristi e il tentativo di riapertura dei Roccoli.

Rimane inalterato il carniere dell’allodola. Sarà richiesta invece una proroga per il Pago PA. CPA stigmatizza la continua assenza agli incontri con le Associazioni Venatorie della Dottoressa Anna Bonomo Direttore Generale dell’Assessorato, un assenza costante che vuole un chiarimento da parte dell’Assessore.

4.42/5 (12)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here