ARCI Caccia: Tricolori “Caccia su Starne”. E’ Gianfranco Lanzi il mattatore

0

ARCI Caccia - CSAA - Associazione VenatoriaARCI Caccia: Tricolori di “Caccia su Starne”. E’ Gianfranco Lanzi il mattatore con il suo Epagneul Breton Elan De Keranlouan.

Caravaggio, bracco italiano condotto da Tullio Bottani, Elan De Keranlouan, Epagneul Breton, di Gianfranco Lanzi e Sodo del Zagni, setter inglese, di Mattia Margutti sono i neo campioni Arci caccia CSAA di “caccia su starne 2013”. Titoli conquistati in occasione delle prove internazionali di caccia su starne che si sono svolte a Borghetto di Civita Castellana dal 27 al 28 luglio, organizzate dal Gruppo cinofilo capitolino e dall’Arci Caccia CSAA. La base operativa è quella dell’Azienda Faunistico Venatoria di Borghetto diretta da Tiro Profili. Location ad alto livello e organizzazione perfetta. Terreni e selvaggina idonea nonostante il gran caldo che ha imperversato sull’intera area. Le prove su starne sono state precedute il venerdì da “speciali in coppia” per bracchi francesi, Weimaraner, spinoni e bracchi italiani oltre ad una “libera” di caccia su selvaggina naturale per continentali. In evidenza il già citato Caravaggio che conquista il CAC e un bracco slovacco, condotto da Tullio Bottani, che conquista la riserva di CAC. Il suo nome è J.S.Semper Adams. Ottime prove anche per  i kurzhaar di Pino Giancotti (1° eccellente Antar, 2°eccellente Luther della Val di rem, 3° eccellente Pradellinensis Pedro, Molto buono per Ivan della val di rem) e di Adriano Turci che conquista il cac con Zaro e il secondo eccellente con Eros del Garincos. Turci porta al terzo eccellente anche il bracco italiano carburo che con la stessa qualifica. Primo eccellente anche per il kurzhaar Dora di Maurizio Proietti e secondo Molto Buono per Artù di Massimo Mazzeo.

I titoli di caccia a starne sono il frutto della somma delle due giornate di prova e se proprio si vuole trovare un mattatore allora non si può non citare Gianfranco Lanzi che lo scudetto lo strappa agli avversari con un doppio cacit per Elan. A contrastarlo ci hanno provato Giancotti con Luther e Ivan della Val di Rem (cac e riserva di cac), Aleksandar Nedeljkovic con Didì Alessandro e Nicola, epagneul breton (cac) e Vayatt Erp Alessandro e Nicola, epagneul breton con cac riserva di cacit. Molte le qualifiche conquistate da altri cani di Lanzi: su tutti epar con due riserve di cac. In classifica anche i cani di Domenico Riverso, di Cristian De Angelis, di Massimo Mazzeo. di Roberto Renzi, di Federico Assanti.

Per Bottani la riserva di cac per Caravaggio e il primo eccellente per Polceveras Penelope. Negli inglesi al primo eccellente tre setter inglesi: Palianensis Ribot di luciano Drago, Elthon di Ado Mariani e Sodo del Zagnis di Mattia Margutti, che vince anche il Trofeo Sorichetti. Un grazie ai giudici Massimino, Pozzi, Bianconi, Menegat, Lombardi, Pignataro, Carosi, Migliaccio, Rosciarelli, Ragatzu. Durante le premiazioni a fare gli onori di casa Sergio Bianconi, presidente del Gruppo Cinofilo Capitolino, Marco Ciarafoni, presidente del Consiglio Nazionale Arcicaccia e del Csaa e Pietro Nurra, vicep presidente del Cieb.

Roma 30 luglio 2013

L’Ufficio Stampa
ARCI Caccia

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here