Battute Caccia al Cinghiale: Sicurezza prima di tutto..

0

Caccia al Cinghiale: Per i cacciatori amanti della buona compagnia la battuta al cinghiale è un evento che si aspetta come il natale o come le vacanze estive: ci si incontra, si sta fra uomini (il più delle volte) si trascorre del tempo immersi nella natura e ci si rilassa.

La caccia al cinghiale è una delle caccie più conviviali e complicate che esistano: i cacciatori che partecipano alla battuta normalmente sono numerosi, parliamo di decine di cacciatori, ciascuno posizionato su linee determinate che tracciano le poste. E’ facile dunque immaginare che la battuta al cinghiale non sia solamente una caccia fra le più belle e appaganti, ma anche una delle più pericolose.

Uno degli elementi che rendono questa caccia tanto temibile sono le aree nelle quali normalmente si svolge, caratterizzate da un’alta vegetazione e dunque da una visibilità piuttosto ridotta.

Altra componente che rende la caccia al cinghiale un’attività potenzialmente pericolosa sono, è triste dirlo, i cacciatori.

Che si sia alle prime armi o che si sia cacciatori veterani prima o poi si sarà tentati di contravvenire a qualche regola imposta durante l’organizzazione della battuta: i cacciatori a cinque stelle reprimono l’impulso razionalmente, gli altri possono creare seri problemi all’intero gruppo.

 

Non è un caso che quella al cinghiale sia una delle caccie più regolamentate che esistano: le regole sono ferree e tutte rivolte alla sicurezza dei cacciatori e dei frequentatori della campagna.

Non sono solo i cacciatori a darsi delle regole, a farlo è anche ciascun regolamento di caccia regionale che in linea di massima tocca alcuni punti sensibili:
•    tabellazione della zona assegnata;
•    segnalazione delle porzioni di territorio interessate dalla battuta tramite bandiere rosse;
•    rimozione delle bandierine a conclusione della caccia;
•    utilizzo di gilet da caccia piuttosto vistosi.

Altra cosa sono le regole imposte dal capo caccia al quale è richiesto di conoscere come le proprie tasche il territorio nel quale si terrà la battuta di caccia. Grazie alla propria esperienza avrà la capacità di disporre nel migliore modo possibile le poste, posizionando i cacciatori in piena sicurezza.

La dove non arrivano le regole, dovrebbe arrivare il buon senso: mai dimenticare che si tratta di una giornata trascorsa fra amici per divertirsi e mai sparare senza essere sicuri di quel che si è visto: certi errori i cacciatori non possono proprio permetterseli.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here