Caccia: Campania, il controllo degli ungulati disciplinato dalla nuova legge venatoria

0

CinghialeCaccia in Campania: la nuova legge prevede un sistema di gestione dei cinghiali per la prevenzione dei danni da essi causati.

Il consigliere della Regione Campania, Donato Pica, fa sapere che la nuova legge regionale sull’attività venatoria votata nella seduta del Consiglio regionale campano dello scorso 25 luglio 2012 contiene un dispositivo volto a disciplinare la presenza massiva degli ungulati nelle aree del Parco nazionale del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni.

Infatti è l’articolo 18 della nuova legge a prevedere la disciplina di un sistema per contenere lo sproporzionato incremento delle popolazioni di ungulati in particolar modo stanziate nelle aree interne della provincia di Salerno.

Il consigliere Pica spiega sulla questione, “La legge prevede che la Giunta regionale con propria regolamentazione ed in base ai dati delle popolazioni di cinghiali rilevate dagli organi territoriali competenti, fissi le modalità ed i periodi, anche diversi da quelli individuati per l’attività venatoria, per l’adozione di sistemi di controllo e riduzione della specie animale”.

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here