Caccia di selezione al cinghiale, prima volta per la Repubblica di San Marino

Si comincerà il prossimo 30 gennaio, mentre l'attività terminerà il 30 luglio 2018: il contenimento riguarderà anche i caprioli.

0
Caccia di selezione al cinghiale

Caccia di selezione al cinghialeLa Federazione della Caccia della Repubblica di San Marino ha annunciato ufficialmente il via libera alle misure di contenimento per quel che riguarda i caprioli e i cinghiali nel territorio della piccola nazione. Sono sempre più numerosi gli incontri-scontri tra automoblisti e ungulati, impatti molto pericolosi, senza dimenticare i danni di tipo materiale e i rischi per l’incolumità. Ecco perchè per la prima volta partirà nella Repubblica del Titano il prelievo dei cinghiali tramite selecontrollori.

I soggetti autorizzati interverranno in spazi specifici che si trovano a distanza dalle abitazioni. In aggiunta, le stesse zone verranno segnalate con precisione negli accessi con appositi cartelli informativi. In pratica tutti potranno sapere quali saranno i giorni del prelievo selettivo e le attività da segnalare. Tra l’altro, sono state decise anche le tempistiche in termini di orario.

Le operazioni dureranno due ore in totale, per la precisione dal prossimo 30 giugno fino al 30 luglio 2018, un mese esatto. Le uniche due giornate escluse saranno il martedì e il venerdì, il che equivale a dire che la caccia occuperà cinque giorni la settimana. In caso di accesso di soggetti terzi in queste aree si procederà con il blocco del prelievo venatorio e non ci sarà alcuna limitazione per quel che concerne la circolazione.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here